Ultime notizie
Home / Tematiche / Edilizia e territorio / Anac: manca la firma sull’offerta tecnica? L’irregolarità si sana senza esclusione

Anac: manca la firma sull’offerta tecnica? L’irregolarità si sana senza esclusione

Niente esclusione per il concorrente che dimentica di firmare l’offerta tecnica, se non è in dubbio la titolarità della proposta tecnico-econmica presentata dall’impresa.

Rispondendo a un parere di precontenzioso presentato insieme dalla stazione appaltante e dall’impresa (dunque vincolante per le parti) l’Autorità Anticorruzione chiarisce il comportamento corretto da tenere quando la commissione di gara si trova di fronte a una busta non sottoscritta dall’impresa.

La questione ruota intorno alla mancanza della firma su una delle tre buste (in questo caso la busta «B») presentata da una società interessata a un appalto di ristorazione scolastica. La busta priva di sottoscrizione si trovava all’interno di un plico sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura, e che all’interno del plico erano presenti tre buste, anch’esse sigillate e controfirmate sui lembi, contenenti la documentazione e le offerte, fra le quali solamente l’offerta della busta B risultava priva di sottoscrizione».

Si può dunque affermare, conclude l’Autorità, «che l’offerta fosse facilmente riconducibile al medesimo concorrente, essendo posta, unitamente alle altre due buste A e C, nel medesimo plico, idoneamente sigillato».

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Massimo ribasso, per il taglio delle ali va applicato il criterio del “blocco unitario”

Nel calcolo dell’anomalia, il cosiddetto taglio delle ali va operato applicando il criterio del blocco …