Ultime notizie
Home / News / Dalle territoriali / Alternanza scuola-lavoro, siglato l’accordo tra Confindustria RC e Liceo scientifico “Vinci”

Alternanza scuola-lavoro, siglato l’accordo tra Confindustria RC e Liceo scientifico “Vinci”

Reggio Calabria, 23 febbraio 2018 – E’ stata siglata la convenzione tra Confindustria Reggio Calabria e il liceo scientifico “Leonardo da Vinci” per l’avvio di percorsi di alternanza scuola-lavoro. Un accordo, quello siglato dal presidente Giuseppe Nucera e dal dirigente scolastico Giuseppina Princi, che consolida e rilancia la proficua collaborazione in atto ormai da diversi anni tra l’associazione di via del Torrione e lo storico istituto reggino. L’intesa pone al centro i temi della cultura d’impresa, dell’etica del lavoro, dell’innovazione e della formazione. Argomenti sui quali i ragazzi avranno modo di confrontarsi nell’ambito di incontri frontali e iniziative formative che vedranno protagoniste le imprese che fanno capo all’associazione degli Industriali reggini e, in particolare, al Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Reggio Calabria presieduto da Samuele Furfaro.

“Siamo particolarmente soddisfatti di questo protocollo – ha detto il presidente Nucera a margine dell’incontro a cui ha preso parte anche il componente della struttura tecnica di Confindustria Reggio Calabria, Simona Mazzaferro – perché ci consente di rafforzare la nostra sinergia con il mondo della scuola e contribuire al miglioramento dei processi didattici e formativi. Ai ragazzi cerchiamo di trasmettere i nostri valori, spiegando loro che questa è una terra che può coniugare sviluppo e legalità e che ha tanto da offrire. In questa direzione il contributo del nostro Gruppo Giovani che ringrazio, si rivela di fondamentale importanza, specie per l’approfondimento e la diffusione dei temi legati all’innovazione, al digital, all’industria 4.0 e all’autoimprenditorialità. Iniziative come questa costituiscono per i giovani una preziosa occasione per conoscere gli scenari del mondo del lavoro e le continue evoluzioni a cui esso è soggetto, focalizzando l’attenzione sulla necessità di orientare la propria formazione verso quei settori e quelle competenze che il mercato richiede. Agli studenti, inoltre – ha poi concluso Nucera – continuiamo a ripetere che in Calabria è possibile costruire un futuro, guardando ai settori strategici quali il turismo, la ricettività,  l’agroalimentare, il patrimonio culturale e paesaggistico”.

Soddisfazione per la firma della convenzione è stata espressa anche dal dirigente scolastico, Giuseppina Princi che ha messo in rilievo  “la proficua collaborazione tra il liceo scientifico “Leonardo da Vinci” e Confindustria che ribadisce come il rapporto con il tessuto connettivo imprenditoriale del territorio sia un fattore imprescindibile del modo di intendere la scuola nella realtà contemporanea. Istruzione, mondo produttivo, formazione continua, sinergia territoriale sono ormai parole chiave per intendere il ruolo di tutte le istituzioni che devono convergere con l’obbiettivo di innescare un processo virtuoso di implementazione delle proprie competenze. Il nostro liceo – ha aggiunto Princi – ha come obbiettivo primario quello di consegnare ai giovani che lo frequentano la possibilità di acquisire competenze spendibili in termini di efficacia ed efficienza non solo sul rigido piano delle singole discipline curriculari, quanto nella costruzione in progress di una visione complessiva del mondo che consenta loro di orientarsi con successo nella società civile. Valori umani, sociali e civili, dunque, competenze scientifiche specifiche, ma anche comprensione dei processi di produzione. Solo così – ha concluso il dirigente scolastico – è possibile guidare piuttosto che subire la complessità di un mondo che si trasforma in modo logaritmico. Questo è tanto più vero se si vuole avere il coraggio di pensare al nostro territorio come volano dell’economia del futuro, in controtendenza con l’immagine stereotipata di un Sud arretrato e fatalista. Ecco. Fare scuola oggi significa probabilmente proprio questo”.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Turismo, operativo il primo volo charter Mosca-Lamezia

Il volo charter Mosca-Lamezia è diventato realtà con i primi 172 turisti russi atterrati nello …