Ultime notizie
Home / Tematiche / Lavoro, relazioni industriali e welfare / CIGS – Procedure concorsuali – Chiarimenti su esonero dal versamento della contribuzione addizionale

CIGS – Procedure concorsuali – Chiarimenti su esonero dal versamento della contribuzione addizionale

Il Ministero del Lavoro ha fornito chiarimenti in merito ai casi di esonero dal versamento della contribuzione addizionale riconosciuti in favore delle imprese, sottoposte a procedure concorsuali con prosecuzione dell’esercizio d’impresa, che si avvalgono della Cassa integrazione salariale straordinaria.

A tal riguardo, si ricorda che dal 1° gennaio 2016, non potendosi più ricorrere alla Cigs a seguito dell’ammissione a procedure concorsuali, la fattispecie in esame, riguardante le imprese sottoposte a procedure concorsuali con prosecuzione dell’esercizio d’impresa, è compatibile con le altre causali di intervento della Cigs previste dalla vigente nuova normativa.

In merito, il dicastero ha, altresì, precisato che, nelle ipotesi di aziende ammesse a procedure concorsuali con prosecuzione dell’esercizio d’impresa, in pendenza della Cassa integrazione salariale straordinaria, il trattamento potrà essere autorizzato, limitatamente al periodo già richiesto, a condizione che gli organi delle procedure avviino una prevista procedura.

Il Ministero del Lavoro ha inoltre individuato, per ogni singola procedura concorsuale, l’esatto momento da cui decorrono i termini che dispensano.

Per ogni informazione e necessità pre e post cassa integrazione rivolgersi agli uffici della sede Territoriale di riferimento.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Trattamento di fine mandato (TFM) per amministratori: per tassazione e deducibilità non si applica la normativa del TFR

Il trattamento di fine mandato per gli amministratori, diversamente da quello di fine rapporto, non …