Ultime notizie
Home / Tematiche / Edilizia e territorio / Esclusione per gravi illeciti, Antitrust contro Anac: l’indicazione «estensiva» farà salire il contenzioso

Esclusione per gravi illeciti, Antitrust contro Anac: l’indicazione «estensiva» farà salire il contenzioso

L’Antitrust avanza perplessità su una particolare fattispecie del più ampio e delicato strumento dell’esclusione dell’impresa per gravi illeciti, così come regolamentato dalle linee guida dell’Autorità anticorruzione.

Si tratta delle misure “esecutive” prese dall’Autorità per la regolazione della concorrenza e del mercato nei confronti di una impresa.

Tali misure – nella nuova impostazione dell’Anac – rientrano tra gli elementi che la stazione appaltante deve valutare ai fini di una eventuale decisione di esclusione dell’impresa dalla gara.

Una scelta, sottolinea l’Antitrust, che rischia di incrementare il contenzioso. Da qui il suggerimento di considerare rilevanti, ai fini della procedura di esclusione dell’impresa, solo i provvedimenti divenuti inoppugnabili o definitivamente confermati dal giudice amministrativo (con sentenza passata in giudicato).

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Massimo ribasso, per il taglio delle ali va applicato il criterio del “blocco unitario”

Nel calcolo dell’anomalia, il cosiddetto taglio delle ali va operato applicando il criterio del blocco …