Ultime notizie
Home / Tematiche / Economia e innovazione / Pronto il modello di domanda per la definizione agevolata liti fiscali pendenti

Pronto il modello di domanda per la definizione agevolata liti fiscali pendenti

L’Agenzia delle Entrate ha approvato il modello di domanda per la definizione agevolata delle liti fiscali pendenti con le relative istruzioni, e definiti nel dettaglio modalità e termini di trasmissione e di versamento degli importi dovuti.

La chiusura riguarda non soltanto le controversie instaurate avverso avvisi di accertamento e atti di irrogazione delle sanzioni, ma anche quelle inerenti agli avvisi di liquidazione e ai ruoli.

Entro il termine del 2 ottobre 2017, per ciascuna controversia tributaria autonoma, va presentata all’Agenzia delle Entrate, esclusivamente mediante trasmissione telematica, una distinta domanda di definizione.

La trasmissione va effettuata da ciascun interessato con le seguenti modalità e non sono ammesse diverse modalità di presentazione:

  1. direttamente, dai contribuenti abilitati ai servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate;
  2. incaricando uno dei soggetti di cui ai commi 2-bis e 3 dell’articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322;
  3. recandosi presso uno degli Uffici territoriali di una qualunque Direzione provinciale dell’Agenzia delle Entrate, che attesta la presentazione diretta della domanda consegnando al contribuente la stampa del numero di protocollo attribuito.

Per ogni necessità ed esigenza è possibile rivolgersi agli uffici della Confindustria Territoriale di appartenenza.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Avvio della II° edizione Piano Export Sud

Il Piano Export Sud II, denominato PES II, riguarda una dotazione finanziaria pari a euro …