Ultime notizie
Home / Tematiche / Economia e innovazione / Regione Calabria: in pre-informazione Bando Poli di Innovazione e bando startup e spin-off

Regione Calabria: in pre-informazione Bando Poli di Innovazione e bando startup e spin-off

Sono in pre-informazione due avvisi pubblici che destinano importanti risorse a sostegno delle attività dei Poli di Innovazione e delle infrastrutture di ricerca territoriali e per favorire la costituzione di nuove imprese ad alto contenuto innovativo.

La Regione Calabria punta ad agevolare la nascita di nuove imprese innovative attraverso un programma integrato di orientamento, formazione, affiancamento, tutoraggio e incentivazione finalizzato a sostenere startup promosse da laureati e spin-off della ricerca.

Attraverso il bando per la selezione dei soggetti gestori dei Poli di Innovazione, che prevede nell’ambito del POR uno stanziamento complessivo che va oltre i 32,5 milioni di euro, la Regione Calabria finanzia le attività di animazione tutoraggio e accompagnamento delle imprese aderenti e per la valorizzazione delle infrastrutture di ricerca territoriali. Quest’ultima attività è perseguibile sia attraverso la realizzazione di nuove infrastrutture di ricerca di interesse per il sistema delle imprese in grado di posizionarsi su circuiti internazionali e di autosostenersi nel tempo, che con il consolidamento strutturale di laboratori di ricerca, anche di nicchia, in risposta a specifiche esigenze del sistema produttivo regionale ed extra-regionale individuate nella Strategia di Specializzazione Intelligente (S3). L’investimento oggetto dell’agevolazione dovrà essere realizzato e localizzato nel territorio regionale.

Ammontano invece a 10 milioni di euro le risorse, a valere sull’asse 1 del POR Calabria 2014-2020, destinate al bando startup e spin-off con cui la Regione Calabria intende sostenere la creazione di microimprese innovative (startup) promosse da laureati e la realizzazione di spin-off della ricerca promosse da operatori della ricerca. Il programma di intervento dell’avviso si articola in due fasi. La prima prevede, a seguito della presentazione delle idee imprenditoriali, l’erogazione di un ciclo breve di formazione sulla cultura d’impresa, di servizi di assistenza e affiancamento per la predisposizione di un piano d’impresa rivolto ai soggetti selezionati. Nella seconda fase invece, si procederà alla concessione di incentivi per l’avvio dell’attività imprenditoriale ai soggetti che hanno beneficiato dei servizi del primo step, dopo la valutazione di una Commissione.

Bando startup e spinoff

Il programma di intervento è articolato in due fasi:

  • FASE UNO: presentazione e selezione di proposte di idee imprenditoriali da parte dei soggetti proponenti che, se selezionati, beneficeranno dell’erogazione di un ciclo breve di formazione sulla cultura d’impresa, di servizi di assistenza e affiancamento per la predisposizione di un piano d’impresa
  • FASE DUE: concessione di incentivi “de minimis” per l’avvio dell’attività imprenditoriale

Dotazione finanziaria

La dotazione finanziaria ammonta a euro 10.000.000,00 divisi in due call da euro 5.000.000,00 l’una per il 2017 e per il 2018. Le risorse previste per ogni call sono così articolate:

  • euro 3.000.000,00 per il finanziamento delle microimprese innovative start up promosse da laureati e/o dottori di ricerca
  • euro 2.000.000,00 per il finanziamento di spin-off della ricerca promosse da operatori della ricerca

Beneficiari

Fase Uno

  • startup: persone fisiche in possesso di laurea e/o gruppi/team costituiti da persone fisiche, la cui maggioranza dovrà essere costituita da laureati
  • spin-off: operatori della ricerca e/o gruppi/team costituiti da persone fisiche all’interno dei quali sia presente almeno un operatore della ricerca

Fase Due

  • le micro e piccole imprese

Intensità del contributo

La misura massima di aiuto concedibile è fissata al 70% delle spese ammissibili ed entro il limite di € 200.000 nell’arco di tre esercizi finanziari.

Avviso per la selezione dei soggetti gestori dei Poli di Innovazione

La Regione Calabria intende sostenere le attività di animazione delle imprese aggregate ai Poli di Innovazione e valorizzarne le infrastrutture di ricerca territoriali.

Articolazione degli interventi

  • Azione 1.1.4: sostegno alle attività di animazione dei Poli, tutoraggio e accompagnamento delle imprese aderenti ai Poli di Innovazione
  • Azione 1.5.1: valorizzazione delle infrastrutture di ricerca territoriali dei Poli attraverso
  • nuove infrastrutture di ricerca
  • consolidamento strutturale di laboratori di ricerca

Beneficiari

Possono presentare domanda i Soggetti Gestori dei Poli di innovazione, costituiti e costituendi, strutturati in forma di Società Consortile o di Rete di impresa.

Forme e intensità del contributo

– Azione 1.1.4

contributo in conto esercizio

misura massima del 50% delle spese ammissibili

importo massimo di euro 1.080.000

– Azione 1.5.1

contributo in conto capitale

misura massima del 65% delle spese ammissibili

importo massimo di euro 3.000.000

Per ogni necessità di assistenza e consulenza è possibile rivolgersi agli uffici della Confindustria Territoriale di appartenenza.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Avvio della II° edizione Piano Export Sud

Il Piano Export Sud II, denominato PES II, riguarda una dotazione finanziaria pari a euro …