Ultime notizie
Home / News / Dalle imprese / Settore del benessere: riaperti i corsi della scuola A.Me. Academy

Settore del benessere: riaperti i corsi della scuola A.Me. Academy

Successo ed entusiasmo per la giornata dedicata alla riapertura ufficiale dei corsi di A.Me. Academy, la scuola numero uno in Calabria nella formazione di estetiste ed acconciatori. Un inizio carico di aspettative e nuovi obiettivi, ma anche di conferme per le tante allieve del secondo e terzo anno che, dalle 8,30 di questa mattina, hanno ufficialmente ripreso gli studi in una delle scuole più prestigiose d’Italia.

Ad accoglierle una tavola rotonda formata da un parterre di esperti del settore, affermati a livello internazionale, con i quali la direzione della scuola, rappresentata dal dott. Giuseppe Li Preti, ha voluto dare il benvenuto a quante scelgono ogni anno di affidarsi ad A.Me. per la loro formazione professionale.

Un susseguirsi di testimonianze, consigli preziosi e suggerimenti. Tra i primi ad intervenire, sull’aspetto imprenditoriale, i rappresentanti di Confartigianato e Confindustria, Roberto Matragrano e Giovanni Guagliardi, che hanno messo in evidenza l’importanza di investire in un ambito che, anche in un momento di forte crisi, mostra ancora segni di crescita e garantisce posti di lavoro.

Sulla stessa scia l’intervento di Attilio Romano, Master Franchisee Calabria presso Natur Belle, che ha svelato alcuni aspetti legati al momento della selezione, incitando le ragazze ad apparire più motivate e brillanti.

Presenti anche, tra gli altri, Sonia Ferrari, in rappresentanza della Sateca S.p.A., società che si occupa anche della gestione delle Terme Luigiane, e la recruiting manager STEINER, Monica Sorrentino, responsabile della selezione di professionisti impiegati nelle più illustri navi da crociera, che con A.Me. vive da anni un rapporto di collaborazione esclusiva in Calabria.

Oltre a sottolineare l’assoluta superiorità dell’offerta didattica proveniente dalla scuola A.Me. Academy, entrambe hanno invitato le allieve ad investire con maggior incisività sullo studio della lingua inglese e ad intraprendere le future scelte lavorative sulla base della passione e della motivazione, qualità vincenti per riuscire nella professione.

A concludere l’intervento, il direttore dell’U.O.C. di Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza, Salvatore Palazzo, con cui A.Me. ha avviato una collaborazione per offrire gratuitamente un servizio di estetica oncologica ai pazienti del reparto.

Quest’ultimo si è soffermato sull’importanza dell’aspetto psicologico per chi lavora a contatto con pazienti sui quali, i trattamenti estetici, hanno funzione di vere e proprie cure.

L’evento, oltre a rappresentare un momento ideale per il confronto con personalità di spessore, ha dato modo alla direzione scolastica di presentare la nuova offerta didattica, sempre più vasta e attenta alle richieste del mercato. Un’occasione anche per ribadire, ancora una volta, la necessità di avere vicino le istituzioni.

“Creiamo posti di lavoro – ha affermato, in chiusura, il direttore Li Preti – ma, oltre al nostro impegno e al coraggio di queste ragazze, abbiamo bisogno di aiuto da parte di chi governa la nostra Regione. Solo così potremo garantire, a questa terra e ai nostri giovani, un futuro all’insegna della prosperità”.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

L’azienda cosentina Gallo restaura beni monumentali. Il Corriere le dedica la sezione “imprese e lavoro”

Intervista all’imprenditrice Fiorella Gallo, che con il padre conduce un’azienda di successo in Calabria, da …