Ultime notizie
Home / Tematiche / Ambiente e energia / Trasporto transfrontaliero di rifiuti: cessione temporanea di veicoli tra imprese

Trasporto transfrontaliero di rifiuti: cessione temporanea di veicoli tra imprese

Su proposta di Confindustria il Comitato Nazionale dell’Albo Gestori Ambientali ha disciplinato la “Cessione temporanea di veicoli tra imprese comunitarie che esercitano la professione di trasportatore su strada iscritte all’Albo nazionale gestori ambientali per l’esercizio dei trasporti transfrontalieri dei rifiuti”.

In sintesi, la delibera consente  di concedere in disponibilità temporanea i veicoli appartenenti a:

  • imprese comunitarie iscritte all’Albo nella categoria 6  o che hanno richiesto, entro il 30 settembre 2017, l’aggiornamento della propria iscrizione in cat. 6.
  • imprese iscritte all’Albo nelle categorie 1, 4 o 5, le quali svolgono anche il trasporto transfrontaliero di rifiuti.

Entrambe le imprese , cedente e cessionaria, devono essere iscritte nella categoria 6 (o avere chiesto l’aggiornamento) o nelle categorie 1,4 o 5.

La cessione dei veicoli non deve comportare, per l’impresa cedente, la perdita dei requisiti tecnici relativamente alla dotazione tecnica dei veicoli.

La delibera consente alle imprese di trasporto italiane ed estere una più agevole cessione di veicoli nell’ambito del trasporto transfrontaliero, superando il vincolo della disponibilità esclusiva del mezzo e permettendo quindi il cosiddetto “aggancio misto” di veicoli di imprese diverse per specifici trasporti.

La procedura prevede una comunicazione di cessione temporanea di mezzi secondo la modulistica prevista.

Per ogni informazione e necessità di assistenza nei rapporti con l’Albo Gestori Ambientali è possibile rivolgersi agli uffici della sede Territoriale di riferimento.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Fanghi di depurazione: approvazione norma emergenziale per la gestione

Dopo la sentenza del TAR Lombardia del luglio scorso, che ha stabilito che i valori …