Ultime notizie
Home / Tematiche / Edilizia e territorio / Split Payment: istituiti dall’Agenzia delle Entrate i nuovi codici tributo

Split Payment: istituiti dall’Agenzia delle Entrate i nuovi codici tributo

Istituiti i nuovi codici tributo per il versamento dell’IVA da parte delle Pubbliche Amministrazioni e delle società che operano secondo il meccanismo della scissione dei pagamenti (cd. “Split payment”) applicabile dal 1° luglio 2017.

Di recente, sulle novità introdotte in tema di split payment dalla Manovra Correttiva 2017, sia sotto il profilo soggettivo che oggettivo,è intervenuta l’Amministrazione finanziaria con apposita circolare.

Quest’ultima ha fornito chiarimenti sull’applicazione della nuova disciplina che consente, tra l’altro, alle PA e alle società acquirenti di beni e servizi di effettuare il versamento dell’IVA dovuta tramite modello F24 (entro il giorno 16 del mese successivo a quello in cui l’imposta diventa esigibile), utilizzando un apposito codice tributo.

A tal riguardo, l’Agenzia delle Entrate con una recente Risoluzione istituisce, nello specifico:

  • per il modello F24 – codice “6041” denominato “IVA dovuta dalle PP.AA. e SOCIETA’ identificate ai fini IVA – scissione dei pagamenti per acquisti nell’esercizio di attività commerciali – art. 5, comma 01, D.M. 23 gennaio 2015”;
  • per il modello F24 EP – codice “621E” denominato “IVA dovuta dalle PP.AA. e SOCIETA’ identificate ai fini IVA – scissione dei pagamenti per acquisti nell’esercizio di attività commerciali – art. 5, comma 01, D.M. 23 gennaio 2015”.
Print Friendly, PDF & Email

Check Also

In Gazzetta Ufficiale le Nuove Linee Guida sul “grave illecito professionale”

Sulla Gazzetta Ufficiale del 7 novembre 2017 sono state pubblicate le nuove Linee Guida che …