Ultime notizie
Home / News tematiche / Economia e innovazione / Ristrutturazioni edilizie e “bonus mobili” – Nuova guida dell’Agenzia delle Entrate

Ristrutturazioni edilizie e “bonus mobili” – Nuova guida dell’Agenzia delle Entrate

Disponibile presso gli uffici della sede territoriale di riferimento la nuova Guida “Ristrutturazioni edilizie: le agevolazioni fiscali” dell’Agenzia delle Entrate.

Le novità riguardano:

  • il riconoscimento della detrazione del 50% nell’ipotesi in cui l’ordinante del bonifico ed il beneficiario della detrazione non coincidano. In tale ipotesi, viene confermato che l’agevolazione spetta a favore del beneficiario, a condizione che nel bonifico venga indicato il suo codice fiscale, e che siano rispettati gli altri adempimenti previsti dalla normativa;
  • il trasferimento mortis causa della detrazione. Al riguardo, ribadisce l’Agenzia delle Entrate, nell’ipotesi in cui l’erede, già detentore, conceda l’immobile in locazione o in comodato nei successivi periodi d’imposta, non può fruire delle rate di detrazione riferite agli stessi anni. Tuttavia, se al termine della locazione o del comodato, l’erede riprende la detenzione dell’abitazione, potrà tornare a fruire delle rate di detrazione residue, di competenza degli anni successivi;
  • l’applicabilità della detrazione per l’acquisto dei mobili. Sotto tale profilo, viene confermato che, diversamente da quanto stabilito ai fini della detrazione per le ristrutturazioni edilizie, in caso di decesso del contribuente,le rate residue della detrazione per l’acquisto dei mobili, non ancora utilizzata in tutto o in parte, non si trasferiscono agli eredi per i restanti periodi d’imposta.

Per completezza, si ricorda che in una recente circolare l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che è possibile fruire più volte della detrazione IRPEF del 50%, con separati limiti di spesa pari a 96.000 euro, per l’esecuzione di diversi interventi di recupero su una medesima abitazione, a condizione che questi siano considerati autonomi dal punto di vista edilizio, e che vengano eseguiti in differenti periodi d’imposta, anche successivi tra loro.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Bonus investimenti Sud: importanti chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sulla nautica da diporto

Con la circolare n. 32 del 21 settembre 2022, l’Agenzia delle entrate fornisce importanti chiarimenti …