Ultime notizie
Home / News tematiche / Economia e innovazione / Rivalutazione delle aree edificabili dei privati – I chiarimenti della R.M. 53/E/2015

Rivalutazione delle aree edificabili dei privati – I chiarimenti della R.M. 53/E/2015

Efficacia della rivalutazione delle aree edificabili possedute da privati anche nell’ipotesi in cui la perizia di stima, redatta prima della cessione del terreno, sia stata giurata in data successiva alla vendita.

L’indicazione, nel rogito, di un corrispettivo inferiore al valore risultante dalla perizia di stima consente comunque il calcolo della plusvalenza, nonché delle imposte di registro ed ipo-catastali in base al valore periziato, a condizione che nell’atto venga menzionata anche la rivalutazione del terreno.

In tale ipotesi, quindi, restano salvi gli effetti della rivalutazione in termini di risparmio d’imposta in fase di cessione del terreno.

Questi i chiarimenti di una recente Risoluzione, con la quale l’Agenzia delle Entrate torna a pronunciarsi sulla disciplina fiscale della rideterminazione del valore dei terreni edificabili (ed agricoli) posseduti da privati.

Per maggiori informazioni contattare la propria Associazione di appartenenza.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Bonus investimenti Sud: importanti chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sulla nautica da diporto

Con la circolare n. 32 del 21 settembre 2022, l’Agenzia delle entrate fornisce importanti chiarimenti …