Ultime notizie
Home / News / Dalle territoriali / Costa degli Dei, la sfida dei Distretti Turistici per la creazione di una Destinazione Turistica

Costa degli Dei, la sfida dei Distretti Turistici per la creazione di una Destinazione Turistica

Imprenditori, associazioni, sindaci, reti d’imprese ed una numerosa parte delle Istituzioni, nei prossimi giorni saranno chiamati a decidere le sorti della pianificazione strategica del comparto turistico del nostro territorio, attraverso la promozione di un “Distretto Turistico” territoriale.

Il lodevole lavoro di coordinamento che sta svolgendo la Camera di Commercio, guidata dal Presidente Sebastiano Caffo, offrirà la possibilità di affrontare e vincere la sfida del posizionamento della nostra offerta quale “destinazione turistica” chiara, attraente e ben identificabile in un panorama di riferimento nazionale e internazionale.

Per non mancare l’ambizioso obiettivo, sarà necessario saper includere i diversi turismi e lavorare con determinazione per giungere ad assemblare una proposta di distretto omogenea e altamente performante, che sappia tenere insieme e valorizzare tutte le tessere di quel meraviglioso mosaico che è il nostro territorio.

Occorrerà uno sforzo corale, una partecipazione convinta di tutti i soggetti che hanno deciso di aderire al partenariato, ed una oculata scelta delle priorità che porti alla costruzione di un soggetto capace di rispondere efficacemente alle esigenze dei differenti portatori di interessi che gravitano attorno alla “risorsa turismo”.

Un significativo test di collaborazione pubblico-privato, una prova generale di coesione, che dovrà essere affrontata con grande senso di responsabilità per creare un laboratorio, un contenitore di azioni e progetti tesi alla creazione di un brand fortemente spendibile su tutti i mercati.

Confindustria da tempo sta responsabilmente lavorando all’individuazione degli asset fondamentali che dovranno sostenere il futuro turistico del nostro territorio, e vuole condividere questo impegno offrendo alla collettività il suo contributo di esperienza maturata in oltre 20 anni di storia associativa.

Sosterremo senza risparmiarci – afferma Giovanni Imparato – il processo di aggregazione promosso dalla Camera di Commercio per giungere alla creazione di un Distretto Turistico che, insieme a tutte le forze economiche e sociali, dovrà candidarsi a sostenere ulteriormente la crescita di un settore cha ha moltissime eccellenze individuali ma non una visione comune.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Primo “Appuntamento con le Istituzioni”, la Sezione Turismo Incontra il Presidente della Provincia

“Insieme possiamo colmare il gap di sviluppo di questa terra, costruiamo il nostro domani con …