Ultime notizie
Home / News / Notizie flash / Confindustria lancia la nuova edizione della rivista di politica economica

Confindustria lancia la nuova edizione della rivista di politica economica

Roma, 30 gennaio 2020 – Confindustria lancia la nuova edizione della Rivista di Politica Economica sotto la Direzione di Giampaolo Galli. Fondata nel 1911, è una delle più antiche pubblicazioni economiche italiane ed ha sempre accolto analisi e ricerche di studiosi appartenenti a diverse scuole di pensiero.Con questo primo numero la rivista riparte, con periodicità semestrale, in un nuovo formato e con una nuova finalità, che la differenzia dalle numerose riviste accademiche: discutere di questioni di politica economica, sempre con rigore scientifico, ma in modo comprensibile anche ai non addetti ai lavori.

Ogni numero è una monografia, in italiano, su un tema specifico, e gli scritti sono accessibili online sul sito di Confindustria. Il tema del primo numero già consultabile online è debito pubblico in Italia: perché è un problema e come se ne esce.

“Sono molto orgoglioso del rilancio della Rivista di Politica Economica di Confindustria. Sarà un modo per essere presenti nel dibattito economico con competenza e autorevolezza. – ha commentato Il Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia – In un panorama di annunci e approssimazione c’è grande necessita’ di approfondimento e chiarezza per delineare una visone di politica economica di medio e lungo termine, che non guardi solo alle emergenze.”

“Ringrazio Confindustria per la fiducia – ha aggiunto Giampaolo Galli -. Mi sento impegnato a fare della Rivista di Politica Economica un luogo di confronto aperto che coinvolga i migliori studiosi delle diverse discipline e sia quindi basato sui fatti e non sulle approssimazioni. Dopo il primo numero sul debito pubblico, la prossima monografia sarà dedicata al tema, cruciale per il nostro futuro, della trasformazione digitale e dei suoi effetti sull’economia”

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

COVID-2019. Nuove indicazioni e chiarimenti del Ministero della Salute

Ai fini di una corretta interpretazione del fenomeno COVID-2019 e dei più opportuni accorgimenti da …