Ultime notizie
Home / News tematiche / Lavoro, relazioni industriali e welfare / Sorveglianza sanitaria eccezionale per esposizione COVID19: il ruolo eventuale dell’Inail e le tariffe

Sorveglianza sanitaria eccezionale per esposizione COVID19: il ruolo eventuale dell’Inail e le tariffe

Fino al termine dell’emergenza sanitaria, i datori di lavoro del settore pubblico e del settore privato dovranno garantire la sorveglianza sanitaria eccezionale dei lavoratori maggiormente esposti a rischio di contagio da virus SARS–CoV-2. Per i datori che non sono tenuti alla nomina del medico competente, per i quali resta ferma la facoltà di nominarne uno per il periodo emergenziale, è possibile ricorrere anche ai servizi territoriali garantiti dall’INAIL attraverso i medici del lavoro.

A tal fine,il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha stabilito la tariffa dovuta per le prestazioni rese dall’INAIL ai fini della sorveglianza sanitaria eccezionale dei lavoratori maggiormente esposti a rischio di contagio Covid- 19, L’importo unitario per singola prestazione è pari a 50,85 euro.

Per ogni approfondimento e necessità sulle procedure da seguire e nei rapporti con l’Inail è possibile rivolgersi agli uffici della sede Territoriale di riferimento.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Licenziamenti: estesa a tutto il 2020 la possibilità di revoca con richiesta di cassa integrazione – Chiarimenti INL

Fornite dall’INL prime indicazioni in merito alle disposizioni di interesse contenute nel c.d. “Decreto di …

This function has been disabled for Unindustria Calabria.