Ultime notizie
Home / News tematiche / Edilizia e territorio / Ok al Sismabonus acquisti se il rogito avviene entro il 31 dicembre 2021

Ok al Sismabonus acquisti se il rogito avviene entro il 31 dicembre 2021

E’ possibile beneficiare del “Sismabonus acquisti” solo per i rogiti stipulati entro il 31 dicembre 2021. Quindi, l’acquirente di unità immobiliari demolite e ricostruite in chiave antisismica può fruire della detrazione d’imposta solo se l’atto di acquisto è stato stipulato entro il periodo di vigenza dell’agevolazione.

Questo è quanto chiarito dall’Agenzia delle Entrate con una recente Risposta ad un apposito interpello.

In quest’ultima vengono poi forniti altri chiarimenti:

  • il “Sismabonus acquisti” è riconosciuto anche nell’ipotesi in cui la demolizione e ricostruzione dell’edificio abbia determinato un aumento volumetrico rispetto a quello preesistente, sempreché le disposizioni normative urbanistiche in vigore permettano la variazione;
  • nel caso di acquisto congiunto di un immobile e di pertinenze (nel caso di specie un box auto) il limite massimo di spesa (euro 96.000) è unico;
  • l’acquirente di immobili antisismici può anche accedere alla detrazione per le spese sostenute per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+, finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di intervento (cosiddetto “bonus mobili”), in quanto i lavori effettuati rientrano tra gli interventi di recupero previsti dalla norma;
  • anche la società immobiliare può fruire del “Sismabonus acquisti” per acquisto delle unità immobiliari quali beni strumentali destinati alla locazione, solo nella misura ordinaria e non nella misura potenziata (110%) prevista dal decreto Rilancio.
Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Parere del MIT sui tempi minimi delle offerte negli appalti sotto soglia comunitaria

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con riferimento al termine di ricezione delle offerte, …