Ultime notizie
Home / News tematiche / Economia e innovazione / Bando Riapri Calabria seconda edizione: contributi a fondo perduto per le microimprese e i professionisti

Bando Riapri Calabria seconda edizione: contributi a fondo perduto per le microimprese e i professionisti

La Regione Calabria ha pubblicato l’avviso “Riapri Calabria – seconda edizione” con il quale si intende, attraverso un sostegno alla liquidità, supportare le microimprese e i professionisti che hanno subito gli effetti economici negativi derivanti dal periodo del lockdown, con specifica attenzione alle attività che non hanno beneficiato del contributo previsto dalla prima edizione di Riapri Calabria e a quei settori esclusi nella prima fase perché non destinatari delle sospensioni disposte dai decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Obiettivo

La Regione Calabria intende sostenere le microimprese operanti sul territorio regionale che hanno subito gli effetti dell’emergenza COVID19, a seguito delle misure di contenimento adottate a partire dai D.P.C.M. del 8, 11 e 22 Marzo 2020 e ss., e da ultimo dal D.P.C.M del 3 novembre2020, attraverso la concessione di un contributo a fondo perduto una tantum.

L’Avviso è finalizzato all’implementazione dell’Azione 3.2.1 “Interventi di sostegno ad aree territoriali colpite da crisi diffusa delle attività produttive, finalizzati alla mitigazione degli effetti delle transizioni industriali sugli individui e sulle imprese” dell’Asse III – Competitività dei sistemi produttivi del POR Calabria FESR-FSE 2014-2020.

Beneficiari

Possono presentare domanda:

– le microimprese, operanti sul territorio regionale, con un fatturato compreso tra € 3.000,00 e € 300.000,00 nel corso dell’anno solare 2019, la cui attività economica abbia subito gli effetti economici negativi derivanti dal periodo del cd. lockdown, ancorché la relativa attività economica non sia stata sospesa ai sensi dei D.P.C.M. 11 Marzo 2020 e 22 Marzo 2020;

– i professionisti calabresi, con un fatturato pari o inferiore a € 60.000,00 nel corso dell’anno solare 2019.

E’ ammessa per ciascuna impresa una sola domanda di contributo.

Restano espressamente escluse tutte le imprese che abbiano già ottenuto il beneficio a valere sull’ Avviso Riapri Calabria di cui al DDG n. 5751 del 25/05/2020.

Contributo concedibile

L’aiuto è concesso nella forma di un contributo a fondo perduto una tantum, pari a € 1.500,00 (millecinquecento/00) per ciascuna impresa richiedente.

L’aiuto concedibile non eccede comunque il fabbisogno di liquidità determinatosi per effetto dell’emergenza COVID-19, come autocertificato dall’impresa esclusivamente sulla base della modulistica allegata all’Avviso Pubblico.

Dotazione finanziaria

La dotazione finanziaria disponibile è pari a € 65.000.000,00 (sessantacinque milioni).

Domanda

La richiesta, compilata secondo il modulo di domanda allegato all’Avviso e disponibile sul sito Calabria Europa, dovrà essere inviata utilizzando tassativamente la piattaforma informatica che sarà resa disponibile e secondo le modalità tecniche che saranno successivamente pubblicate. Il modulo di domanda, compilato tassativamente in ciascuna delle parti, dovrà essere firmato digitalmente dal legale rappresentante del soggetto richiedente il contributo.

Lo sportello per l’inserimento delle domande aprirà il 19 Novembre 2020 alle ore 10:00 e chiuderà il 24 Novembre 2020 alle ore 20:00. Le domande dovranno essere compilate secondo le linee guida che saranno rese pubbliche sul portale istituzionale Calabria Europa e sul sito di Fincalabra, in qualità di soggetto gestore.

Valutazione

Le domande saranno finanziate fino ad esaurimento delle risorse disponibili. L’iter valutativo si concluderà a seguito della verifica della ricevibilità ed ammissibilità delle istanze ricevute.

Erogazione del contributo

L’erogazione del contributo concesso avverrà in unica soluzione successivamente all’ammissione a finanziamento.

Le domande ammesse ma sprovviste, in tutto o in parte, di copertura finanziaria, potranno essere finanziate in presenza di eventuali economie successivamente prodotte (es.: casi di rinuncia, decadenza), in base all’ordine cronologico di presentazione.

Per maggiori informazioni contatta la territoriale di riferimento.

Check Also

Banca d’Italia: nuovo servizio per ricevere mensilmente la Centrale Rischi

La Banca d’Italia ha introdotto un nuovo servizio per ricevere i dati della Centrale dei …

This function has been disabled for Unindustria Calabria.