Ultime notizie
Home / News tematiche / Edilizia e territorio / Distanze tra edifici: il limite dei 10 metri non si applica ai centri storici

Distanze tra edifici: il limite dei 10 metri non si applica ai centri storici

Il Consiglio di Stato, con recente sentenza, ha affermato che il limite di 10 metri,  previsto all’articolo 9 del DM 1444/1968 per le “nuove costruzioni”, non è riferito ai centri storici ma alle cosiddette “altre zone”.

Tra le motivazioni poste alla base della decisione, il Consiglio di Stato ha ritenuto che:

  • il DM 1444/68 nel disciplinare le zone A (centri storici) ha prescritto in questi casi che la distanza “non sia inferiore a quella intercorrente tra i volumi edificati preesistenti”;
  • il limite dei 10 metri si applica solo alle “nuove costruzioni” ed è riferito alle “altre zone” ossia diverse da quelle delle zone A – centro storico e non può essere data una interpretazione più ampia di quella che può esserne tratta in via letterale.
Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Bonus edilizi e DL “antifrode”: nuovo modello sconto in fattura e cessione del credito

Pubblicato sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate il nuovo Modello di opzione per la cessione …