Ultime notizie
Home / News / Dalle territoriali / Progetto “Lavoratori stranieri in sicurezza” – Avviso pubblico esplorativo per l’affidamento diretto del servizio di consulenza informativa in materia di sicurezza

Progetto “Lavoratori stranieri in sicurezza” – Avviso pubblico esplorativo per l’affidamento diretto del servizio di consulenza informativa in materia di sicurezza

Richiamato l’art. 36 del D. LGs 50/2016 e successive modifiche;

Ritenuto opportuno eseguire un’indagine di mercato a scopo puramente esplorativo, attraverso idonee forme di pubblicità, nel rispetto dei principi di trasparenza, rotazione e parità di trattamento;

AVVISA

Che si procederà a mezzo della presente indagine di mercato all’individuazione di un operatore economico per l’affidamento diretto del servizio di consulenza informativa in materia di sicurezza a favore dei lavoratori stranieri previsti dal Progetto “Lavoratori stranieri in sicurezza”, affidato dalla Direzione regionale Calabria dell’INAIL, secondo i seguenti elementi:

1) STAZIONE APPALTANTE

Confindustria Catanzaro – Articolazione territoriale di Unindustria Calabria – Via Eroi 1799, 23 – 88100 Catanzaro, C.F. 80003470798, – tel. 0961.507811, fax 0961.726895, office@confindustria.cz.it;

2) PROCEDURA

Affidamento diretto previa indagine di mercato ai sensi dell’art. 36 del D. LGs 50/2016,  ultimo capoverso. Il presente avviso, nel rispetto dei principi di efficacia, economicità, imparzialità e trasparenza, viene pubblicato su questo sito, per consentire agli operatori interessati ed in possesso dei requisiti richiesti, di partecipare alla presente indagine. Il presente avviso non costituisce avvio di procedura di gara pubblica né proposta contrattuale, ma viene pubblicato al solo fine di eseguire indagine di mercato a scopo puramente esplorativo e pertanto non vincola in alcun modo la Confindustria Catanzaro che procederà tramite affidamento diretto al soggetto che sarà a suo insindacabile giudizio ritenuto idoneo. Confindustria Catanzaro si riserva di interrompere o sospendere il procedimento avviato per sopraggiunte ragioni senza che i soggetti possano vantare alcuna pretesa.

3) OGGETTO E IMPORTO DEL SERVIZIO

Il servizio ha per oggetto la realizzazione di specifici interventi di consulenza informativa in materia di sicurezza a favore dei lavoratori stranieri che nel dettaglio consiste:

  • nell’effettuazione, a favore delle n. 10 aziende coinvolte nell’iniziativa, di un chek-up aziendale in materia di sicurezza che, attraverso un accurato e attento studio dell’attività aziendale, avrà la finalità di individuare i livelli di sicurezza raggiunti, le eventuali inadempienze commesse rispetto alla normativa in materia di sicurezza, i rischi a cui i lavoratori stranieri vanno incontro in relazione alle mansioni assegnate in azienda, soprattutto, a fare emerge i loro fabbisogni formativi. Tale analisi, dovrà consentire tanto l’individuazione di eventuali inadempienze rispetto alla normativa vigente in materia di sicurezza quanto la definizione e la proposta degli interventi informativi che possano alzare gli standard aziendali minimi di sicurezza con particolare riferimento alla problematica della percezione dei rischi da parte dei lavoratori stranieri. L’attività di cui sopra dovrà essere realizzata da un tecnico con esperienza pluriennale nel settore merceologico di riferimento che redigerà, al termine delle attività di verifica, un report finale dal quale sarà possibile individuare eventuali lacune riscontrate, interventi informativi da avviare e proposte, appunto, per diventare virtuosi in materia di sicurezza;
  • nell’erogazione di attività di informazione in materia di sicurezza ritenuta eventualmente necessaria a favore dei lavoratori stranieri in forza nelle aziende coinvolte, della durata massima, per ciascuna azienda, di almeno n. 32 ore. Tale attività informativa sarà progettata e realizzata tenendo conto di quanto emerso dal ceck-up aziendale. Le attività predette si realizzeranno attraverso la predisposizione di un opuscolo informativo personalizzato per ognuna delle aziende coinvolte, la distribuzione di materiale didattico/informativo, slides informative, video, prodotti multimediali redatti in lingua italiana, in lingua inglese e/o, nell’eventualità, anche nella lingua straniera prevalente o, se si ritenesse opportuno, personalizzando le attività e il materiale informativo nell’ipotesi (molto ricorrente) in cui operano all’interno dell’azienda coinvolta lavoratori provenienti da nazioni diverse;
  • nell’eventuale coinvolgimento in alcune fasi delle attività informative dei mediatori culturali che possano interloquire con i discenti stranieri (con particolare riguardo a quelle aziende che presentano in organico lavoratori stranieri provenienti da nazioni diverse);
  • supporto nella predisposizione dell’opuscolo generale in materia di sicurezza, per i settori edilizia e affini e trasporti, redatto in lingua italiana, in lingua inglese, in lingua francese e araba .

L’affidatario garantisce l’impiego di proprio personale formato e in possesso delle necessarie conoscenze ed esperienza pluriennale per la realizzazione degli interventi richiesti.

Il valore stimato per l’esecuzione del servizio è pari a € 10.000,00 IVA inclusa (diecimila/00 euro Iva incluso).

4) DURATA DEL SERVIZIO

Il servizio avrà durata massima di nove mesi dalla sottoscrizione del relativo contratto.

5) REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

Per la partecipazione all’indagine è necessario il possesso dei requisiti di idoneità di cui all’art. 80 del D.lgs. 50/2016 e ss.mm.ii.

Gli operatori economici interessati dovranno altresì fornire l’elenco dei principali servizi analoghi effettuati nell’ultimo triennio e proprio curriculum-vitae.

I requisiti potranno essere oggetto di dichiarazione resa secondo il modello Allegato A.

6) PROCEDURE E CRITERI DI AGGIUDICAZIONE

L’eventuale aggiudicazione del servizio avverrà mediante affidamento diretto. L’Amministrazione si riserva altresì la facoltà a proprio insindacabile giudizio di non procedere ad alcuna aggiudicazione.

Il prestatore sarà individuato, ad insindacabile giudizio dal Responsabile del procedimento, tenendo conto dei seguenti criteri (in ordine di priorità su un totale di 100 punti):

  1. Possesso, così come previsto dal D.lgs 81/2008 e s.m.i. dei requisiti professionali per la qualifica di Verificatori per l’Asseverazione MOG, per l’adozione e l’efficace dell’attuazione dei modelli di organizzazione e gestione della salute e sicurezza sul lavoro, di cui all’art. 30 del medesimo decreto legislativo, ed aventi l’obiettivo di prevenire i reati di cui all’art. 25 septies del D. Lgs. 231/01 e s.m.i. – punti 15
  2. Possesso di una dei seguenti sistemi di certificazione: ISO 9001, ISO 45001:2018; ISO 14001 – punti 15
  3. Aver frequentato un corso da 40h, come verificatore auditor di III parte per la ISO 45001:2018, qualificato da un ente accreditato e il superamento della verifica finale – punti 15;
  4. Valutazione curriculum (con particolare riguardo all’esperienza nel settore specifico della consulenza in materia di sicurezza sul lavoro interessato dal progetto e specificato all’art. 3) – punti 55

Il responsabile del procedimento, nel rispetto del principio della parità di trattamento, potrà chiedere ai concorrenti di produrre documenti supplementari, di fornire chiarimenti, anche attraverso colloqui, riguardo ai documenti presentati.

7) TERMINI E MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

I soggetti interessati e in possesso dei requisiti dovranno far pervenire la propria manifestazione d’interesse entro e non oltre le ore 12:00 am del giorno 04/02/2022. La manifestazione dovrà essere presentata in busta chiusa e redatta sul modulo predisposto (Allegato A del presente Avviso). Sulla busta dovrà essere indicata la seguente dicitura: “Lavoratori stranieri in sicurezza – Proposta per consulenza informativa in materia di sicurezza a favore dei lavoratori stranieri”.

La manifestazione d’interesse deve essere indirizzata a:

CONFINDUSTRIA CATANZARO Via Eroi 1799, 23 – 88100 Catanzaro

Il plico deve pervenire attraverso le seguenti modalità:

  • – Consegna a mano. Farà fede la data del timbro del protocollo della Confindustria Catanzaro;
  • – via pec all’indirizzo confindustriacz@pcert.postecert.it ;
  • – raccomandata a mezzo posta ordinaria o mediante corriere. Confindustria Catanzaro declina ogni responsabilità relativa a disguidi postali o di qualunque altra natura che dovessero impedire il recapito entro il termine stabilito.

8) CHIARIMENTI

Per eventuali chiarimenti i concorrenti possono rivolgersi al Dott. Filippo Cipparrone, tel. 0961.507826, e-mail f.cipparrone@confindustria.cz.it.

9) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Il Responsabile del procedimento è il Dott. Filippo Cipparrone.

10) TITOLARE DEL TRATTAMENTO DEI DATI

Confindustria Catanzaro

11) RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO DATI

Dott. Filippo Cipparrone.

Si allega al presente Avviso, per farne parte integrante e sostanziale, la Domanda di partecipazione con dichiarazione di possesso dei requisiti di partecipazione, Allegato A.

Allegato A

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Fortunato Amarelli: il caro energia mette a rischio la tenuta delle imprese

“Oltre all’emergenza pandemica ci troviamo a fare i conti con una vera e propria crisi …