Ultime notizie
Home / News tematiche / Economia e innovazione / Credito d’imposta sui prodotti da riciclo e riuso – Pubblicate le disposizioni attuative

Credito d’imposta sui prodotti da riciclo e riuso – Pubblicate le disposizioni attuative

Con il decreto 6 ottobre 2021, pubblicato sulla G.U. n. 297 del 15/12/2021, il Ministro della Transizione Ecologica, il Ministro dello Sviluppo Economico e il Ministro dell’Economia e delle Finanze, hanno definito i requisiti tecnici e le certificazioni idonee ad attestare le tipologie di materie e prodotti riciclati che hanno accesso all’agevolazione, nonché i criteri e le modalità per la fruizione del credito d’imposta previsto per l’utilizzo del materiale di riciclo.

Ricordiamo che il decreto di cui sopra, ha reso operativa una misura agevolativa prevista dalla cosiddetta ‘legge crescita del 2019, ossia il riconoscimento di un contributo sottoforma di credito d’imposta, pari al 25% della spesa sostenuta per l’acquisto dei prodotti riciclati per almeno il 75% della loro composizione, dal riciclaggio di rifiuti o di rottami, relativamente alle spese sostenute nel 2020, fino a un importo massimo di 10.000 euro per ciascun beneficiario.

L’importo complessivo di risorse impegnate per l’agevolazione è pari a 10 milioni di euro.

Per dimostrare l’effettivo contenuto di materiale riciclato nei beni acquistati, occorrerà allegare alla domanda “un’etichetta di prodotto” o “una certificazione di prodotto” rilasciate da un organismo di valutazione della conformità, accreditato ai sensi del regolamento (UE) n. 765/2008, nell’ambito delle norme tecniche UNI di riferimento, o in alternativa “una dichiarazione ambientale di prodotto (EPD), conforme alla norma UNI EN 15804 o alla norma UNI EN ISO 14025, che attesti il contenuto di riciclato”. Per l’ammendante compostato misto o l’ammendante compostato verde “la conformità ai requisiti ed alle caratteristiche dettate in materia di fertilizzanti di cui all’allegato 2 del decreto legislativo 29 aprile 2010, n. 75 e s.m.i., deve essere dimostrata attraverso una certificazione rilasciata da un ente certificatore”.

Le domande per ottenere l’agevolazione in discussione potranno essere presentate esclusivamente in forma elettronica, tramite la piattaforma informatica Invitalia PA Digitale (https://padigitale.invitalia.it) a partire dalle ore 12.00 del 22 dicembre 2021 alle ore 12.00 del 21 febbraio 2022. Per la presentazione delle istanze occorre essere in possesso di un’identità SPID.

L’agevolazione ha come obiettivo il sostegno e la diffusione dell’economia circolare, attraverso pratiche sostenibili come l’acquisto di materiali riciclati.

Link da cui poter consultare e scaricare il modulo istanza, il decreto e le FAQ: https://www.mite.gov.it/bandi/disposizioni-attuative-del-credito-di-imposta-sui-prodotti-da-riciclo-e-riuso

Per maggiori informazioni potete contattare la vostra territoriale di riferimento.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Misure per il sostegno al credito delle imprese

La Legge di bilancio 2022 ha introdotto Importanti disposizioni riguardanti le misure per il sostegno …