Ultime notizie
Home / News / Dalle territoriali / Aziende in crisi: il presidente Amarelli chiede misure urgenti e unità di intenti

Aziende in crisi: il presidente Amarelli chiede misure urgenti e unità di intenti

Per affrontare l’emergenza energetica e delle materie prime servono unità di visione e risposte concrete ed immediate. Ne ha parlato il numero uno di Confindustria Cosenza Amarelli, in una intervista realizzata dalla giornalista Rita Pellicori del settimanale di informazione “parola di Vita” dell’Arcidiocesi di Cosenza Bisignano, diretto da Don Enzo Gabrieli.

Lavorare alla transizione ecologica è una priorità non più rinviabile per il sistema economico che si trova a fare i conti con l’ennesima crisi, ma dalla portata straordinaria e devastante.

Per Fortunato Amarelli “stiamo vivendo una situazione in cui come imprenditori non ci troviamo a nostro agio”, per la presenza di troppa incertezza e indeterminatezza che non aiuta a guardare al futuro con il consueto approccio ottimista. Confindustria sta reagendo chiedendo al Governo misure straordinarie. Tra le più importanti: sganciare il prezzo dell’elettricità da quello del gas, mettere un tetto al prezzo del gas (anche solo a livello nazionale se non dovesse intervenire rapidamente l’Unione Europea); sospendere momentaneamente il mercato degli Ets (Sistema Europeo di Scambio di Quote di Emissione), il cui prezzo è quadruplicato in due anni, mettere in campo una Cassa Integrazione per l’Energia come fatto per la Cassa Integrazione Covid; conferma dei crediti di imposta; azzeramento degli oneri di sistema; aiuti alle famiglie.

Nell’intervista rilasciata dal presidente di Confindustria Cosenza viene chiamata in causa l’Europa, la cui unità può concorrere a garantire la messa in campo di strumenti che possono aiutare tutto il sistema europeo. “E’ necessario costruire dei meccanismi di incentivazione che siano identici per tutti i Paesi e condividere la spesa di questi investimenti in ottica europea, prescindendo dal debito sovrano di ogni Paese”. Nell’intervista non mancano i riferimenti al PNRR ed alla necessità da parte di tutte le istituzioni, non solo il Governo, di adottare misure ad hoc per fronteggiare la crisi,con un pensiero rivolto alle persone “perché le imprese sono fatte di collaboratori e con loro ci sono le famiglie”.

Intervista al Presidente Fortunato Amarelli

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Il Seminario sul PSC organizzato da Confindustria Crotone

“Crotone domani. Il Piano strutturale comunale” è il titolo del seminario organizzato da Confindustria Crotone …