Ultime notizie
Home / News tematiche / Lavoro, relazioni industriali e welfare / Decreto Aiuti Bis (convertito in legge): novità in materia di smart working

Decreto Aiuti Bis (convertito in legge): novità in materia di smart working

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, si completa l’iter di conversione in legge del cosiddetto decreto “Aiuti bis”(DL 115/2022).

Con tale passaggio, a distanza di breve tempo, si interviene nuovamente sullo strumento dello Smart Working.

La Legge, infatti:

  • PROROGA sino al 31/12/2022 il diritto allo smart working per i lavoratori fragili (eventualmente cambiando mansione se quella attuale non può essere svolta a distanza) e per i genitori di figli minori di 14 anni (ove tale modalità di lavoro sia compatibile con le caratteristiche della prestazione lavorativa nonché nel nucleo familiare non sia presente un altro genitore beneficiario di strumenti di sostegno al reddito in caso di sospensione o cessazione dell’attività lavorativa o un genitore non lavoratore)
  • REINTRODUCE sino al 31/12/2022 la procedura semplificata di gestione dello Smart Working per i datori di lavoro del settore privato, senza quindi necessità di sottoscrivere accordi individuali sino alla data prima indicata.

Restano invece confermate, nella formulazione originaria contenuta nel Decreto Legge, le ulteriori misure in materia di lavoro di cui alle nostre precedenti informative.

Gli uffici della sede Territoriale di riferimento restano a disposizione per ogni necessità e supporto.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Smart Working: differimento termini

A seguito delle precedenti notizie già fornite, si informano le imprese associate che, con comunicato …