Ultime notizie
Home / News / Note stampa / Le Aree ZES sono realtà anche in Calabria – Tappa nel capoluogo del road show promosso da Unindustria Calabria per spiegare i vantaggi e le opportunità delle Zone Economiche Speciali

Le Aree ZES sono realtà anche in Calabria – Tappa nel capoluogo del road show promosso da Unindustria Calabria per spiegare i vantaggi e le opportunità delle Zone Economiche Speciali

Una stagione nuova ha inizio, con una squadra compatta che mira allo sviluppo della Calabria. E’ il forte messaggio che Unindustria Calabria lancia dal capoluogo in occasione della tappa del road show promosso per spiegare “Vantaggi e opportunità per le imprese calabrese nelle aree Zes”.

L’incontro si è svolto a Catanzaro nella sala convegni “G. Papaleo” di Confindustria alla presenza di una folta platea, tra amministratori locali, imprenditori e rappresentanti degli istituti di credito e del mondo della consulenza, a conferma del grande interesse sull’argomento.

“E’ un momento molto importante – ha affermato il presidente di Unindustria Calabria, Aldo Ferrara – perché prende corpo uno dei tre pilastri su cui si regge la strategia di sviluppo economico della regione proposta dalla nostra associazione. Insieme alle infrastrutture e agli investimenti, partono, finalmente, le Zes. Abbiamo richiesto a gran voce che venisse nominato un Commissario di grande competenza e lo abbiamo ottenuto nella persona di Giuseppe Romano che ha dimostrato grande voglia di fare sin da subito. Abbiamo predisposto un’agenda di cose da fare per recuperare il tempo perduto. Le Zes, sinora, sono state protagoniste di una narrazione negativa, in parte giustificata perché è dal 2017 che sono state messe in campo e, fino a qualche tempo fa, nella nostra regione eravamo ancora all’anno zero. Non è più così. L’arrivo del Commissario Zes Calabria ha cambiato la narrazione. Nei prossimi giorni sottoscriveremo un accordo con il quale apriremo degli sportelli informativi dove i nostri imprenditori potranno accedere per attivare tutte le opportunità che le Zes presentano.”

“Questa è una sfida che ho raccolto con entusiasmo – ha sottolineato il Commissario Zes Calabria, Giuseppe Romano – e ringrazio Unindustria Calabria per il suo ruolo di soggetto trainante. Abbiamo riportato alla normalità quello che doveva già accadere da tempo e ci allontanava dalle altre regioni. In pochi giorni dalla mia nomina abbiamo fatto partire un nuovo meccanismo: attivazione del sito del Commissario di governo per comprendere cosa sia la Zes, realizzazione di uno sportello unico digitale del Commissario di governo, webinar informativi rivolti alle amministrazioni e agli imprenditori. Le innovazioni sono di due tipologie: una rivolto alle incentivazioni fiscali e l’altra sulla semplificazione procedurale con un’unica istanza e un solo provvedimento. Ci rivolgiamo alle imprese che intendono insediarsi o sono già presenti nelle Zes, purché realizzino un incremento di investimento, rispetto all’attività già allocata. Chiediamo agli imprenditori di metterci alla prova per verificare quello che stiamo dicendo e che abbiamo attivato per creare un circolo virtuoso e non vizioso. Abbiamo sottoscritto un protocollo di intesa con Banca Intesa che mette a disposizione 5 miliardi di euro a sostegno delle imprese che investono nelle Zes. Si auspica che anche gli altri istituti finanziari possano accedere a questi accordi. A breve potrebbero arrivare buone nuove sulla presenza di importantissimi investitori nelle aree Zes.”

E’ intervenuto anche l’assessore regionale allo Sviluppo Economico e Attrattori Culturali, Rosario Varì, con il quale Unindustria ha avviato un’ottima interlocuzione, insieme al presidente Roberto Occhiuto.

“E’ importante comunicare gli strumenti che abbiamo a disposizione – ha sottolineato Varì – e ci consentono di creare sviluppo e crescita. Le Zes sono preziose ma vanno riempite di contenuti attraverso una programmazione unitaria. Importante la sinergia creatasi tra la Regione Calabria e il Commissario. Stiamo lavorando insieme perché vogliamo valorizzare le peculiarità dei territori.”

Tra i presenti anche il sindaco di Catanzaro, Nicola Fiorita; il sindaco di Lamezia, Paolo Mascaro; la senatrice Silvia Vono; il presidente della Camera di Commercio di Catanzaro, Crotone e Vibo, Pietro Falbo; l’assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Catanzaro, Antonio Borelli; l’imprenditore e già presidente di Confindustria Calabria, Giuseppe Speziali.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Il Presidente di Unindustria Calabria esprime preoccupazione per la legge di bilancio 2023

“Esprimo grande preoccupazione a nome degli industriali calabresi, afferma il Presidente di Unindustria Calabria, Aldo …