Ultime notizie
Home / Tematiche / Lavoro, relazioni industriali e welfare / Collaboratori coordinati e continuativi e professionisti: datore di lavoro sospende contributi per malattie oltre 60 giorni

Collaboratori coordinati e continuativi e professionisti: datore di lavoro sospende contributi per malattie oltre 60 giorni

In caso di malattia o infortunio che impediscono al professionista o al collaboratore coordinato e continuativo di svolgere l’attività lavorativa per oltre 60 giorni , il versamento dei contributi da parte dei loro committenti (datori di lavoro) può essere sospeso per tutta la durata dell’evento fino ad un massimo di due anni.

Le modalità applicative sono state rese note di recente dall’INPS.

Per ogni chiarimento o necessità operativa è possibile rivolgersi agli uffici della sede Territoriale di riferimento.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Contratti a termine: breve promemoria sulle novità

Il decreto legge cosiddetto “Dignità” contiene significative disposizioni sui contratti a termine che, a seguito …