Ultime notizie
Home / Tematiche / Lavoro, relazioni industriali e welfare / Edilizia industria: rinnovato il contratto collettivo – Nuove retribuzioni dal 1° luglio 2018

Edilizia industria: rinnovato il contratto collettivo – Nuove retribuzioni dal 1° luglio 2018

Informiamo che è stato siglato il 18 luglio 2018, dall’Ance e dalle OO.SS di categoria, il verbale di rinnovo del C.C.N.L. per i dipendenti dalle imprese industriali edili ed affini.

Il verbale di accordo contiene molte novità alcune delle quali riguardano importanti iniziative nei confronti del governo per l’adozione di provvedimenti utili di abbattimento costi per il settore edile ed altre invece che riguardano vari istituti contrattuali esistenti e di nuova istituzione (Fondo Sanitario, contribuzione Cassa Edile, contribuzioni lavoro usuranti, Fondo Incentivazione Occupazione, Rendicontazione RLST, lavoratori autonomi nei cantieri, F24 per versamenti Casse Edili, nuova normativa apprendistato, Contribuzione Previdenza Complementare) che entreranno in vigore alcuni da ottobre 2018 ed altri da gennaio 2019 e per i quali ritorneremo sull’argomento anche in funzione dei successivi chiarimenti che interverranno.

Per quanto riguarda gli immediati adempimenti, gli stessi riguardano i nuovo minimi di retribuzione che decorrono dal 1° luglio 2018.

Pertanto comunichiamo che le nuove tabelle retributive sono disponibili presso gli uffici della Confindustria Territoriale di riferimento e/o reperibili, per il periodo della loro validità, su questo stesso sito internet nell’Area Riservata “Tabelle Retributive”.

Le tabelle dei minimi di retribuzione per gli apprendisti impiegati ed operai sono disponibili, unitamente al nuovo accordo di rinnovo, presso gli uffici su citati.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Trattamento di fine rapporto: indici di rivalutazione ottobre 2018

Ad ottobre 2018, in base ai nuovi sistemi di calcolo introdotti dall’Istat, l’indice in base …