Ultime notizie
Home / Tematiche / Edilizia e territorio / Cessione dei diritti volumetrici con imposta di registro al 9% (e ipocatastale fissa)

Cessione dei diritti volumetrici con imposta di registro al 9% (e ipocatastale fissa)

La cessione di diritti volumetrici di proprietà comunale a soggetti privati per la realizzazione di edifici con destinazione residenziale, commerciale e artigianale, è soggetta all’imposta di registro proporzionale al 9%, e all’imposta ipotecaria e catastale di 50 euro.

Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con recente risoluzione in risposta a un quesito nel quale si chiedeva se fosse possibile applicare il regime agevolato anche alla cessione di diritti volumetrici comunali. Secondo l’Agenzia, la cessione di cubatura, in quanto facoltà inerente al diritto di proprietà, è assimilabile al trasferimento di un diritto reale immobiliare.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Appalti pubblici: sanabile l’errore formale sui costi del personale

Il costo della manodopera costituisce una componente essenziale dell’offerta economica non integrabile in sede di …