Ultime notizie
Home / Tematiche / Edilizia e territorio / Appalti, il “bollino” antiracket non salva dall’esclusione dalla white list

Appalti, il “bollino” antiracket non salva dall’esclusione dalla white list

L’aver denunciato tentativi di estorsione o l’aver annunciato di costituire una associazione antiracket sono circostanze che non incidono sulla decisione di ammettere o non ammettere l’impresa nella white list da parte della prefettura.

E’ uno dei principi guida affermati dal Consiglio di Stato in una recente pronuncia. Secondo i giudici di Palazzo Spada, “passare per vittima di un reato può essere un ottimo espediente per celare di essere, invece, tra i mandanti dello stesso”.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Decreto Crescita in Gazzetta, in vigore sgravi e incentivi per le imprese

Con l’entrata in vigore del Decreto Crescita – a partire dal 30 giugno 2019 (il …