Ultime notizie
Home / News / Notizie flash / 20 candeline per la rassegna “La Scuola a Cinema”. Riconoscimenti per gli studenti, il presidente Citrigno, l’attore Carpenzano

20 candeline per la rassegna “La Scuola a Cinema”. Riconoscimenti per gli studenti, il presidente Citrigno, l’attore Carpenzano

Gran finale per l’edizione 2019 de “La Scuola a Cinema”, la rassegna che quest’anno ha spento 20 candeline. Per l’occasione, presente insieme ad un migliaio di studenti al Cinema Citrigno, il protagonista de “Il campione”, Andrea Carpenzano, ha ricevuto il Premio Agis Anec Calabria.

Il giovane Carpenzano, tra i più promettenti del panorama cinematografico italiano, nella sua ultima opera da attore è al fianco di Stefano Accorsi e veste i panni di un goleador alla Balottelli, talentuoso e viziato. Per metterlo in riga lo affidano a Valerio (Accorsi), un professore che lo farà studiare. “Sono felice di ricevere questo premio – ha dichiarato Carpenzano sul palco del Cinema Citrigno – questo film è dedicato soprattutto alla mia generazione. I personaggi che interpreto sono ragazzi come me. Magari sembrano indifferenti e svogliati ma in fondo, sono teneri e svelano una profonda umanità”.

Premiati anche con targhe rappresentanti di studenti e docenti degli oltre venti istituti superiori della provincia di Cosenza che hanno partecipato alla rassegna “La scuola a cinema”. A consegnarle il Presidente Anec Calabria Giuseppe Citrigno, Giovanni Guagliardi per l’Agis Scuola, la coordinatrice del progetto Giuliana Lanzillotta, l’attore Andrea Carpenzano.

Con l’occasione sono stati annunciati i vincitori della VI edizione del “Premio Salvatore Branda – Cinema & Creatività”: prima classificata Maria Cristina Caruso del Liceo Scientifico “Scorza” di Cosenza, seguono Marica Riga del Liceo Scientifico “Scorza” di Cosenza e Lorenzo Filicetti del Liceo Scientifico-Istituto Istruzione Superiore di Castrolibero. Menzione speciale per gli studenti Gabriel De Luca e Alessandro Leale. Ideato dalla Società CGC e promosso dalla sezione Agis-Anec Calabria, il progetto “Cinema e Creatività”, nato dalla rassegna “La scuola a cinema”, ha consentito agli studenti di visionare il film “La melodie” di Rachid Hami per riflettere sul valore della musica come elemento di aggregazione sociale. A premiare i vincitori: Giuseppe Citrigno, Presidente Anec Calabria; Rosario Branda, Segretario Delegazione Calabra AGIS e Giovanni Guagliardi dell’Agiscuola.

I lavori della manifestazione, coordinata dalla giornalista Raffaella Salamina, hanno fatto registrare anche la consegna da parte di Confindustria Cosenza al Presidente Giuseppe Citrigno di una scultura in vetro del Maestro Pierluigi Morimanno “per i venti anni di impegno profuso nella diffusione della cultura cinematografica nelle scuole”.

“I ragazzi ci sorprendono di anno in anno per la loro capacità di rielaborare temi di grande attualità – ha afferma il segretario Branda -. Incentivarli a credere in loro stessi e nelle loro potenzialità è la nostra mission. Siamo soddisfatti del fatto che in questi 20 anni gli studenti, accompagnati e supportati dai loro insegnati, abbiamo avuto l’opportunità di frequentare il Cinema, visionare decine di film di interesse sociale, per poi discuterne in classe. Un merito che va a tutta la squadra dell’Agis ed al Presidente Citrigno in modo particolare”.

“Ringrazio Confindustria – ha spiegato il Presidente Anec Calabria Giuseppe Citrigno – per il riconoscimento che ha inteso attribuirmi. Lo condivido con i dirigenti, gli insegnati e le migliaia di studenti che in questi venti anni hanno creduto nel progetto La Scuola a Cinema. Questo ci dà la forza di continuare e di promuovere il cinema tra le nuove generazioni”.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Vincenzo Boccia Vicepresidente di Businessmed

Roma, 25 luglio 2019 – L’Assemblea generale di Businessmed, l’Unione delle Confindustrie del Mediterraneo, ha …