Ultime notizie
Home / Tematiche / Edilizia e territorio / Anac: illegittimo sostituire l’impresa che perde il Durc in corso di gara

Anac: illegittimo sostituire l’impresa che perde il Durc in corso di gara

Non è possibile sostituire l’impresa, parte di un raggruppamento, che perde il requisito di regolarità contributiva in corso di gara.

La novità introdotta dal correttivo appalti a maggio 2017, consente sì la sostituzione della mandante che perde uno dei requisiti previsti dal codice appalti. Ma soltanto se l’evento accade in corso di esecuzione del contratto. Non in fase di aggiudicazione dell’appalto.

Il chiarimento arriva dall’Anac. Ed è contenuto in un recente parere di precontenzioso che fa luce sulla corretta interpretazione da dare alle norme che consentono la sostituzione in corsa delle imprese che partecipano alle gare d’appalto in gruppo. Per l’Anac, concedere, in fase di esecuzione, la possibilità di sostituzione risponde, in primis, alla necessità di perseguire il preminente interesse pubblico alla prosecuzione dell’esecuzione dell’appalto.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Cessione Sismabonus acquisti e sconto sul corrispettivo: le linee guida dell’AdE

Emanate le modalità operative della cessione del Sismabonus acquisti, ossia della detrazione spettante agli acquirenti …