Ultime notizie
Home / News / Dalle territoriali / Bonifica e territorio

Bonifica e territorio

michele_lucenteCrotone, 9 marzo 2016 – In una nota indirizzata al Presidente della Regione, al Sottosegretario Dorina Bianchi, al deputato Nicodemo Filippelli, al Consigliere regionale Flora Sculco, al Sindaco Peppino Vallone ed al Presidente della CCIAA di Crotone, Alfio Pugliese, il Presidente di Confindustria Crotone, Michele Lucente, ha espresso soddisfazione per i contenuti della recente dichiarazione del Presidente Oliverio circa la prossima definizione di un protocollo d’intesa con Syndial sulla bonifica del Sin di Crotone.

Nella lettera, Confindustria ha richiamato l’attenzione su due aspetti che afferiscono alle ricadute sul territorio dei lavori di bonifica e recupero produttivo dell’ex area industriale.

Appare urgente definire la futura destinazione dell’area ed integrare funzionalmente gli strumenti di gestione del territorio che in quella zona intervengono.

Secondo Confindustria Crotone, considerato l’impatto, in termini economici ed infrastrutturali, che un intervento di rilancio produttivo potrebbe generare, è fondamentale programmare nel breve termine un’attività di ascolto del territorio per indirizzare quella che si profila come un’azione di progettazione complessa.

Lucente ha inoltre rimarcato le aspettative delle imprese locali in termini di partecipazione alle gare indette dalla Syndial per la bonifica. Nel territorio operano imprese di assoluta qualità, regolarmente accreditate nelle vendor list del Gruppo ENI, che posseggono capacità e competenze per partecipare da protagoniste ai futuri lavori di bonifica.

La Regione, il Comune ed i rappresentanti istituzionali del territorio sono chiamati quindi a creare le condizioni perché siano tutelati gli interessi economici del territorio e siano opportunamente valorizzate le nostre imprese e professionalità.

Lucente ha infine invitato la Regione alla costituzione di un tavolo di confronto, evidenziando la disponibilità di Confindustria Crotone ad essere un interlocutore attivo e propositivo.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Una nuova stagione di cooperazione tra Confindustria Vibo Valentia, CGIL, CISL e UIL

Le potenzialità sono enormi, ma restano inespresse. E, così, il territorio arranca lasciandosi trascinare in …