Ultime notizie
Home / Ance / Sicurezza sul lavoro, siglato protocollo di collaborazione tra Ance Catanzaro e Servizio di Prevenzione Asp

Sicurezza sul lavoro, siglato protocollo di collaborazione tra Ance Catanzaro e Servizio di Prevenzione Asp

Alfieri: «Investimenti in sicurezza si traducono in valore immateriale aggiunto per le imprese: ancora una volta il mondo confindustriale dimostra concreta attenzione alla tutela dei lavoratori».

Prosegue l’attività del mondo confindustriale nel monitoraggio delle condizioni di sicurezza sul luogo di lavoro e nella tutela dei lavoratori. Dopo i risultati dei progetti realizzati con Inail presentati nelle scorse settimane e incentrati sulla diffusione di una corretta informazione su diritti e obblighi normativi tra i lavoratori stranieri, si è infatti aggiunto un nuovo tassello: il presidente di Ance Catanzaro, Luigi Alfieri, ha sottoscritto con Emma Annarita Ciconte, direttore del Servizio di Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro dell’Asp di Catanzaro, un protocollo teso ad avviare, anche attraverso le proprie strutture come l’Ente Edile di Formazione e Sicurezza, forme di collaborazione finalizzate ad intensificare le iniziative e le attività per l’innalzamento degli standard relativi alla tutela della salute e sicurezza nel lavoro.

Il protocollo, nato con l’intento di definire obiettivi e strategie di intervento comuni in attuazione dei Piani Mirati di Prevenzione redatti dal dipartimento Salute della Regione Calabria, aggiunge ulteriori livelli di monitoraggio oltre all’attività di vigilanza già affidata ai soggetti preposti, inserendo nell’equazione che ha come risultato la sicurezza dei lavoratori e dei luoghi di lavoro anche le imprese, attraverso azioni di collaborazione attiva, scambio reciproco di informazioni e momenti di formazione e informazione.

«Dal punto di vista degli imprenditori – ha spiegato Alfieri -, il tema della sicurezza è particolarmente sentito. Credo, infatti, sia giusto parlare di investimenti in sicurezza sul lavoro e non di costi per sostenere le prescrizioni normative a riguardo: un’impresa sicura per i suoi lavoratori e che ha a cuore la loro salute è un’impresa che costruisce un rapporto solido e duraturo con i suoi dipendenti. Ciò si traduce in un valore immateriale aggiunto, un vero e proprio vantaggio competitivo sul mercato perché rende attrattiva e solida l’impresa. A ciò, ovviamente, si aggiungono tutti gli aspetti etici che sottendono all’importanza di garantire la salute dei dipendenti e che sono alla base della filosofia di ogni buona impresa. Ancora una volta, l’intero mondo confindustriale dimostra attenzione vera a un tema così importante».

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Legalità e fondi Pnrr al centro dell’intervista al presidente di Ance Cosenza Giuseppe Galiano

Legalità e fondi Pnrr al centro dell’intervista realizzata dal giornalista Fabio Benincasa del corrieredellacalabria.it al …