Ultime notizie
Home / News / Documenti / Politiche di Bilancio durante l’emergenza Covid. Le risposte dei governi a confronto. L’analisi del Centro Studi Confindustria

Politiche di Bilancio durante l’emergenza Covid. Le risposte dei governi a confronto. L’analisi del Centro Studi Confindustria

Il blocco dell’offerta e il crollo della domanda causati dall’emergenza sanitaria connessa alla diffusione del COVID-19 hanno fatto sprofondare le imprese in una drammatica crisi di liquidità: le mancate entrate connesse alla compressione dei fatturati non consentono di coprire le spese indifferibili, mettendo a repentaglio la sopravvivenza di intere filiere.

Per far fronte agli effetti di questo shock, che non ha eguali, per intensità e diffusione, nel dopoguerra, i governi nazionali hanno adottato politiche di bilancio discrezionali espansive con l’obiettivo di: 1) potenziare i sistemi sanitari; 2) preservare il tessuto produttivo evitando che una crisi temporanea di liquidità finisca per diventare una crisi di solvibilità; 3) salvaguardare il reddito disponibile delle famiglie per sostenere la domanda aggregata.

Come è stata la risposta italiana? Quali i tempi di adozione e implementazione delle misure?

A queste domande risponde l’ultima Nota del Centro Studi Confindustria, di seguito allegata.

Nota CSC_Politiche_di_bilancio_190620_Confindustria

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Intervista al Presidente di Unindustria Calabria Aldo Ferrara

Il presidente di Unindustria Calabria Aldo Ferrara ospite della trasmissione Calabria allo specchio.

This function has been disabled for Unindustria Calabria.