Ultime notizie
Home / News tematiche / Economia e innovazione / I controlli effettuati dal Registro delle imprese per le Startup e PMI innovative

I controlli effettuati dal Registro delle imprese per le Startup e PMI innovative

A seguito delle indicazioni fornite dal Ministero dello Sviluppo Economico, sono stati identificati i controlli che gli Uffici del Registro delle Imprese sono tenuti ad effettuare in sede di iscrizione delle imprese nella sezione speciale dedicata alle Start Up e alle PMI innovative e durante la vigenza dello status speciale di Start Up innovativa e PMI innovativa.

Le indicazioni fornite dal MISE riguardano tanto le Startup costituite tramite atto pubblico, quanto le PMI innovative.
La circolare si è resa necessaria in quanto sono pervenuti frequenti quesiti alle direzioni generali tendenti a far chiarezza nell’ambito dei controlli che la legge (art. 25 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito con legge 17 dicembre 2012, n. 221 – d’ora innanzi “D.L. 179/2012”, e art. 4 del decreto legge 24 gennaio 2015, n. 3, convertito con legge 24 marzo 2015, n. 33, d’ora innanzi “D.L. 3/2015”) rimette agli uffici del registro delle imprese, in sede di iscrizione delle imprese nella sezione speciale dedicata alle startup e alle PMI innovative (verifiche preventive) e durante la vigenza dello status speciale di startup innovativa e PMI innovativa (verifiche dinamiche).

In alcuni passaggi della circolare si citano pareri precedentemente rilasciati dal Ministero dello Sviluppo Economico in materia di startup e PMI innovative.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Assicurazione obbligatoria per le imprese entro il 31 dicembre 2024 contro i danni da calamità naturali ed eventi catastrofali

L’art. 1 – commi da 101 a 111 – della Legge di Bilancio 2024 (Legge …