Ultime notizie
Home / News / Dalle territoriali / Il PMI DAY di Confindustria ha aperto le porte dell’azienda e del Museo Amarelli agli studenti

Il PMI DAY di Confindustria ha aperto le porte dell’azienda e del Museo Amarelli agli studenti

Successo per il “PMI DAY- Industriamoci”, l’iniziativa della Piccola Industria di Confindustria che ha fatto tappa, quest’anno, alla Amarelli Fabbrica di Liquirizia di Rossano.

L’evento, che si inserisce nell’ambito della XXI Settimana della Cultura d’Impresa e nella Settimana Europea delle PMI, patrocinata dai Ministeri degli Affari Esteri e dell’Istruzione, ha coinvolto una delegazione di studenti che ha visitato lo storico sito produttivo ed il Museo della Liquirizia, unico nel suo genere nel mondo.

“In questa edizione del PMI DAY – ha commentato il presidente di Confindustria Cosenza Fortunato Amarelli – il focus è sulla bellezza del saper fare italiano, frutto delle competenze, dei valori e della cultura che ritroviamo nelle produzioni di beni e servizi delle nostre imprese. La bellezza nasce dall’attitudine alla cura e dalla volontà di fare bene, esprime la capacità di innovazione e la creatività, il patrimonio di saperi e tradizioni che derivano dalla storia e dalla cultura delle comunità e dei territori di cui le PMI sono parte integrante”.

“Aprire le proprie imprese, – ha continuato Fortunato Amarelli – far conoscere il valore del lavoro delle persone che ne fanno parte, il legame con il territorio e la comunità in cui operano è di fondamentale importanza per i giovani che così possono toccare con mano la bellezza di intraprendere, di trasformare un’idea in progetto e un progetto in un risultato concreto, di raccogliere sfide, del mettersi in gioco, di migliorarsi anche sbagliando, di assumersi rischi e responsabilità anche oltre i cancelli dell’azienda, del saper fare insieme coinvolgendo le persone e valorizzandone abilità e competenze”.

Oltre al presidente Amarelli, gli studenti sono stati accompagnati nella visita dal direttore Rosario Branda, dalla Responsabile dell’Area Education Monica Perri, dalla professoressa Alessandra Rovito e dalla Dirigente Alisia Rosa Arturi del Liceo “Pitagora” di Rende che ha parlato di “una esperienza arricchente per gli studenti, che hanno potuto toccare con mano come una idea d’impresa si possa trasformare in un futuro lavorativo per le giovani generazioni”.

L’occasione di confronto è stata utile per approfondire il lavoro svolto dai ragazzi al concorso “latuaideadimpresa”, risultato particolarmente apprezzato dalla giuria, tanto da vincere la competizione regionale nel 2021.

“Incontrare l’impresa e i suoi protagonisti, gli imprenditori e i loro collaboratori che ogni giorno mettono in campo energie, passione e capacità per creare prodotti, servizi e nuove opportunità di sviluppo, occupazione e benessere per tutti – ha aggiunto il direttore Branda – è il senso di questa giornata che si è svolta oggi in tutta Italia”.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Il revisore nelle S.r.l. e nelle PMI: limiti e regole per la nomina, leggi, regolamenti e responsabilità

Nel tentativo di avvicinare ulteriormente Unindustria Calabria ai suoi associati con il preciso intento di …