Ultime notizie
Home / News tematiche / Lavoro, relazioni industriali e welfare / Anche chi non ha partita IVA può percepire il bonus 200 euro e 150 euro

Anche chi non ha partita IVA può percepire il bonus 200 euro e 150 euro

Anche i lavoratori autonomi e professionisti che non hanno la partita IVA potranno richiedere il bonus di 200 e 150 euro. Lo ha stabilito un decreto interministeriale (lavoro-economia) che modifica un precedente DM con cui era stato introdotto il requisito della partita IVA.

Ricordiamo che del bonus di 200 euro possono usufruirne professionisti e lavoratori autonomi che nel 2021 hanno avuto un reddito non superiore a 35 mila euro. L’ulteriore importo di 150 euro è in favore di chi ha avuto un reddito non inferiore a 20 mila euro.

L’erogazione del bonus avviene a fronte di domanda dell’interessato all’Ente di previdenza a cui è iscritto.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Importi massimi trattamenti di integrazione salariale e Naspi per l’anno 2024

Con recente circolare l’INPS ha comunicato gli importi massimi dei trattamenti di integrazione salariale (CIGO, …