Ultime notizie
Home / News / Note stampa / Il peggio per cinema e teatri è passato. Intervista al presidente Giuseppe Citrigno di Unindustria Calabria Spettacolo/Agis e Anec Calabria

Il peggio per cinema e teatri è passato. Intervista al presidente Giuseppe Citrigno di Unindustria Calabria Spettacolo/Agis e Anec Calabria

“Pensiamo che il peggio per le attività imprenditoriali del settore intrattenimento con particolare riguardo al cinema e al teatro sia alle nostre spalle e che si possa guardare al futuro con rinnovata speranza. Superate le paure e le restrizioni del covid, gli spettatori stanno tornando a frequentare questi luoghi di cultura importanti per la collettività”.

Lo ha detto il presidente della Sezione Spettacolo ed Intrattenimento di Unindustria Calabria e presidente dell’Anec/Agis Calabria Giuseppe Citrigno intervenendo nei giorni scorsi alla trasmissione Buongiorno Regione sul canale terzo della Rai che ha aggiunto “abbiamo bisogno di sostegno perché gli investimenti ed i sacrifici che facciamo sono tanti, anche in considerazione del caro energia che ha interessato in maniera importante le nostre attività, ma soprattutto chiediamo a produttori e distributori di puntare ad avere sempre un prodotto di qualità, che spinga la gente ad uscire di casa, a trovare motivazione per condividere momenti ed esperienze di cultura e di intrattenimento”.

Il presidente Citrigno ha, quindi, parlato dell’evoluzione del settore negli ultimi decenni, riflettendo sul fatto che molte delle 40 strutture cinematografiche presenti in Calabria sono anche teatri. “Metterne a rischio la sopravvivenza significa perdere presidi di legalità e socialità importanti, soprattutto in paesi piccoli e luoghi dell’entroterra”.

L’intervista è consultabile al minuto 19 del seguente link: https://www.rainews.it/tgr/calabria/notiziari/video/2023/01/Buongiorno-Regione-Calabria-del-16012023-8d737b3b-dc4c-47df-9db7-75d53e37d02c.html

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Zes Unica ferma al palo, Unindustria Calabria: «Il tempo è scaduto: si parta subito»

Il presidente Aldo Ferrara: «Non sono sostenibili altri ritardi: a rischio gli investimenti nel Mezzogiorno».