Ultime notizie
Home / News tematiche / Lavoro, relazioni industriali e welfare / Avviso Invitalia – Contributo a sostegno del costo del lavoro – Giovani diplomati – Settore enogastronomia

Avviso Invitalia – Contributo a sostegno del costo del lavoro – Giovani diplomati – Settore enogastronomia

Invitalia ha pubblicato un recentissimo avviso che prevede, per le aziende del settore dell’enogastronomia, un contributo per il sostegno al costo del lavoro dei Giovani Diplomati assunti con contratto di apprendistato.

Si riporta, di seguito, una sintesi della misura.

LA MISURA

Giovani diplomati è un incentivo a sostegno delle imprese di eccellenza nei settori ristorazione, pasticceria e gelateria.

Si tratta di un intervento in favore dei giovani diplomati nei servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera.

La dotazione finanziaria complessiva è pari a euro 20.000.000,00.

A CHI SI RIVOLGE

La misura si rivolge a:

1) imprese del settore identificato dal codice ATECO 56.10.11 (Ristorazione con somministrazione) regolarmente costituite e iscritte come attive nel Registro delle imprese da almeno 10 anni, oppure che abbiano acquistato – nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del DM 21/10/2022 (e cioè il 20/12/2022) – prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI, SQNZ e prodotti biologici per almeno il 25% del totale dei prodotti alimentari acquistati nello stesso periodo;

2) imprese del settore identificato dal codice ATECO 56.10.30 (Gelaterie e pasticcerie) e dal codice ATECO 10.71.20 (Produzione di pasticceria fresca) regolarmente costituite e iscritte come attive nel Registro delle imprese da almeno 10 anni o, in alternativa, che abbiano acquistato – nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del DM 21/10/2022 – prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI e prodotti biologici per almeno il 5% del totale dei prodotti alimentari acquistati nello stesso periodo.

AMMONTARE DELL’INCENTIVO

Ogni impresa può ottenere un contributo a fondo perduto non superiore a 30.000 euro ed in ogni caso fino ad un massimo del 70% delle spese totali ammissibili relative al costo del lavoro lordo per l’inserimento, con contratto di apprendistato, di uno o più giovani diplomati nei servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera.

I contratti di apprendistato devono avere una durata minima di un anno e massima di tre anni e devono essere stipulati, a pena di decadenza dalle agevolazioni, dopo la data di pubblicazione del DM 21/10/2022 e non oltre 60 giorni dalla data di pubblicazione del decreto di concessione delle agevolazioni.

I giovani diplomati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • diploma di istruzione secondaria superiore conseguito da non oltre cinque anni presso un Istituto professionale di Stato per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera (IPSEOA)
  • non aver compiuto, alla data di sottoscrizione del contratto di apprendistato, i 30 anni di età.

Non sono ammesse le spese sostenute prima della presentazione della domanda di contributo.

I contributi sono concessi nell’ambito del regolamento De Minimis (Generale Reg. UE 2831/23, SIEG Reg. UE 2832/23).

TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda deve essere presentata dalle ore 10:00 del 01 marzo 2024 alle ore 10:00 del 30 aprile 2024.

E’ necessario:

  • essere in possesso di un’identità digitale (SPID, CNS, CIE)
  • accedere all’area riservata per compilare online la domanda
  • disporre di una firma digitale e di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC)

Si terrà conto, per la valutazione delle istanze, dell’ordine cronologico di presentazione.

Gli uffici delle vostre Associazioni Territoriali di riferimento sono a completa disposizione per ogni supporto e necessità in merito.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Welfare aziendale – Fringe Benefit 2024 – Ampliamento delle casistiche di rimborsi che concorrono alla soglia di esenzione

Nel 2024 si è ampliata, come noto, la platea dei rimborsi che concorrono a formare …