Ultime notizie
Home / Tematiche / Edilizia e territorio / Le regole sulle distanze non valgono per demolizione/ricostruzione

Le regole sulle distanze non valgono per demolizione/ricostruzione

Il Consiglio di Stato, con recente sentenza, ha fornito un rilevante contributo interpretativo in merito al rispetto delle distanze negli interventi di demolizione e ricostruzione degli edifici.

L’inderogabilità della distanza di dieci metri che deve esistere tra edifici antistanti riguarda le nuove costruzioni, comprese le sopraelevazioni, realizzate per la prima volta e non gli edifici preesistenti per i quali non avrebbe senso prescrivere distanze diverse.

Nel contempo la costruzione sul fondo finitimo deve essere tenuta, però, ad una distanza non minore di tre metri come disposto dal Codice civile, salvo che sia a confine con piazza e strada adibita a viabilità pubblica.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Procedure negoziate, anche le imprese non invitate possono fare un’offerta

Anche un’impresa non invitata alla procedura negoziata può presentare un’offerta nel tentativo di aggiudicarsi la …