Ultime notizie
Home / Tematiche / Edilizia e territorio / “Ecobonus condomini”, l’Agenzia delle Entrate riduce la portata della prima cessione

“Ecobonus condomini”, l’Agenzia delle Entrate riduce la portata della prima cessione

In caso di interventi agevolati con l’Ecobonus ed effettuati su parti comuni di edifici, il beneficiario della detrazione può effettuare la prima cessione del credito, ad essa corrispondente, ad un unico soggetto.

Questa la discutibile interpretazione fornita dall’Agenzia delle Entrate con la Risposta ad un recente interpello e resa al titolare in comproprietà di un’unità abitativa facente parte di un condominio oggetto di lavori di riqualificazione energetica. L’istante intendeva, in particolare, acquistare il credito corrispondente alla detrazione di un condomino, insieme agli altri comproprietari.

L’Agenzia delle Entrate, invece, nega che, in sede di prima cessione, il credito derivante da “Ecobonus Condomini” possa essere ceduto ad una pluralità di soggetti.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

La piattaforma telematica non funziona? Il concorrente non può essere escluso

In una recente sentenza il Consiglio di Stato ha affermato che il mancato invio della …