Ultime notizie
Home / News tematiche / Lavoro, relazioni industriali e welfare / Decreto sostegni – Sintesi novità ammortizzatori sociali – Causale Covid 19

Decreto sostegni – Sintesi novità ammortizzatori sociali – Causale Covid 19

Il Decreto Legge cosiddetto “Sostegni” approvato in via definitiva, interviene nuovamente sul quadro relativo agli ammortizzatori sociali ai fini di contrastare gli effetti dell’emergenza sanitaria da COVID19.

In attesa dell’effettiva operatività delle novità e dell’emanazione delle specifiche circolari applicative, si riporta di seguito una sintesi del nuovo assetto normativo.

DECRETO SOSTEGNI (DISPOSIZIONI RELATIVE AGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI)

Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria (CIGO); Assegno Ordinario – Fondo Integrazione Salariale (FIS); Cassa Integrazione Guadagni in Deroga (CIGD); Cassa Integrazione Salariale Operai Agricoli (CISOA)

DURATA

  • per le aziende destinatarie della CIGO vengono previste ulteriori n.13 settimane da fruire nel periodo 01/04/2021 – 30/06/2021 (per un totale di n. 25 settimane complessive nel corso dell’anno 2021);
  • per le aziende destinatarie dell’Assegno Ordinario del FIS e della CIG in deroga, si prevedono ulteriori n. 28 settimane da fruire nel periodo 01/04/2021 – 31/12/2021 (per un totale di n. 40 settimane complessive nel corso dell’anno 2021);
  • per le aziende Agricole sono previsti ulteriori n. 120 giorni di trattamento CISOA da fruire nel periodo dal 01/04/2021 – 31/12/2021.

Tutti i trattamenti di integrazione salariale non prevedono a carico dei datori di lavoro alcun contributo addizionale.

MODALITÀ DI PAGAMENTO

Tutti i datori di lavoro potranno ANTICIPARE le indennità in favore dei lavoratori in luogo del pagamento diretto da parte dell’INPS, con la sola eccezione delle aziende multilocalizzate. Ciò rappresenta una novità, in particolare, per la CIGD.

Viene meno l’adempimento della trasmissione del modello SR41 per le aziende che invece decidano di ricorrere al PAGAMENTO DIRETTO da parte dell’INPS delle prestazioni. Per i nuovi interventi previsti dal decreto Sostegni le informazioni saranno inserite direttamente nel nuovo flusso telematico denominato UNIEMENS-CIG, con una conseguente semplificazione procedurale ed un auspicabile riduzione dei termini di liquidazione.

TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le istanze, in attesa delle istruzioni operative da parte dell’INPS, andranno sempre presentate in via telematica secondo, si ritiene, le medesime modalità utilizzate per i precedenti periodi di intervento.

Con successiva informativa e non appena verranno rese note le indicazioni specifiche, si forniranno chiarimenti di dettaglio in merito.

DIVIETO DI LICENZIAMENTO

Per tutti i datori di lavoro il divieto di licenziamento già in atto per i precedenti provvedimenti normativi, viene esteso, con le medesime modalità, sino al 30/06/2021.

A decorrere da tale termine, le aziende industriali potranno nuovamente procedere ad attuare licenziamenti per giustificato motivo oggettivo oppure attivare procedure di licenziamento collettivo.

I datori di lavoro non industriali, invece, potranno nuovamente attivare procedure di licenziamento, solo in caso di mancato ulteriore ricorso agli ammortizzatori sociali con causale COVID-19.

Gli uffici delle sedi Territoriali di riferimento restano a disposizione per ogni necessità e supporto.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Protocollo per vaccinazioni nei luoghi di lavoro – Linee guida Stato-Regioni (indicazioni ad interim)

Si informa che sta proseguendo l’iter per la concreta realizzazione del piano che consentirà alle …