Ultime notizie
Home / News tematiche / Economia e innovazione / Avviso pubblico – Sostegno alle imprese ricettive regionali per il rafforzamento e la qualificazione dell’offerta e l’innovazione di prodotto/servizio, strategica ed organizzativa

Avviso pubblico – Sostegno alle imprese ricettive regionali per il rafforzamento e la qualificazione dell’offerta e l’innovazione di prodotto/servizio, strategica ed organizzativa

Obiettivo

Con l’Avviso pubblico – Sostegno alle imprese ricettive regionali per il rafforzamento e la qualificazione dell’offerta e l’innovazione di prodotto/servizio, strategica ed organizzativa, la Regione Calabria intende sostenere gli investimenti nelle strutture turistiche calabresi per favorirne il riposizionamento competitivo, attraverso la qualificazione dell’offerta, l’introduzione di innovazioni di prodotto, di processo, organizzative, digitali e promo-commerciali.

Articolazione degli interventi

Si intende intervenire:

  • sulla qualificazione e potenziamento dell’offerta ricettiva, attraverso il miglioramento degli standard e dei servizi turistici;
  • sul sostegno all’innovazione di processo e di prodotto e alla digitalizzazione delle imprese turistiche, con particolare riferimento alla informatizzazione dei servizi ricettivi.

Beneficiari

Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal presente Avviso le Piccole o Medie Imprese (PMI), come classificate nell’Allegato I del Regolamento (UE) n. 651/2014, indipendentemente dalla loro forma giuridica, operanti quali “esercizi ricettivi”.

Possono accedere alle agevolazioni di cui al presente Avviso anche aggregazioni, già costituite, delle suddette PMI, sotto forma di Consorzi o Società Consortili.

Stanziamento

L’ammontare complessivo delle risorse destinate al finanziamento del presente Avviso è pari a Euro 3.034.000,00.

La disponibilità complessiva di risorse finanziarie potrà essere incrementata qualora si rendano disponibili ulteriori risorse, anche a seguito di provvedimenti di disimpegno o di riprogrammazione.

Tipologia di interventi ammissibili

A) Qualificazione e potenziamento dell’offerta ricettiva:

  • Acquisizione di attrezzature, impianti, hardware e soluzioni tecnologiche in grado di rendere il processo produttivo/erogativo ambientalmente più sostenibile e circolare;
  • Interventi di eliminazione delle barriere architettoniche e installazione di sistemi domotici;
  • Creazione di centri benessere, parchi giochi, spazi verdi, spazi sportivi pertinenziali alle strutture alberghiere;
  • Interventi finalizzati al miglioramento degli standard minimi di legge in tema di sicurezza, prevenzione incendi, ecc., funzionalmente collegati a processi di innovazione di prodotto e di processo.

B) Innovazione e digitalizzazione:

  • Acquisizione di software, sistemi e system integration, piattaforme e applicazioni finalizzate all’innovazione di prodotto e di processo;
  • Rafforzamento dei sistemi informatici per la vendita diretta di servizi e pernottamenti, purché in grado di garantire gli standard di interoperabilità necessari all’integrazione con siti e portali di promozione pubblici e privati e di favorire l’integrazione fra servizi ricettivi ed extra-ricettivi;
  • Potenziamento della rete wifi, al fine di mettere a disposizione dei propri clienti un servizio gratuito di connessione;
  • Misure di promozione e commercializzazione innovative e volte al riposizionamento competitivo;

Ai fini dell’ammissibilità, gli interventi agevolabili devono prevedere un ammontare di spese ammissibili non inferiori a € 20.000,00.

Spese ammissibili

Per la realizzazione degli interventi agevolabili di cui al precedente paragrafo, sono ammissibili le spese relative all’acquisto di attivi materiali e immateriali rientranti nelle seguenti categorie:

  1. Spese di progettazione, direzioni lavori e collaudo (connesse alle opere edili/murarie di cui alla lettera B), studi di fattibilità economico-finanziaria;
  2. Opere edili/murarie e di impiantistica, funzionali all’adeguamento delle strutture alle norme, alla riduzione delle barriere architettoniche e all’installazione di attrezzature, impianti, macchinari e arredi;
  3. Acquisizione di attrezzature, arredi e complementi di arredo, impianti, macchinari, hardware;
  4. Servizi reali, che consentano la risoluzione di problematiche di tipo tecnologico, gestionale, organizzativo, promo-commerciale;
  5. Acquisto e sviluppo di software (e-commerce, interfacciamento con esercizi ricettivi, tracciamento azioni cliente, sistemi di loyalty, CRM, customer care digitale, ecc..)

Contributo

Gli aiuti di cui al presente Avviso sono concessi nella forma di agevolazioni in conto capitale e contributi alle spese ammissibili per la realizzazione degli interventi ammissibili, in conformità a quanto previsto dagli artt. 14 e 18 del Regolamento (UE) n. 651/2014.

In particolare, le intensità di aiuto ai sensi del Regolamento GBER sono le seguenti:

Categorie di spese  

Dimensione imprese

Piccole imprese Medie imprese
Spese di cui alle lettere B, C) ed E) dell’art. 7 60% 50%
Spese di cui alle lettere A) e D) dell’art. 7 50% 50%

L’importo massimo di aiuto concedibile è pari a euro 90.000,00.

Il beneficiario dell’aiuto deve apportare un contributo finanziario pari almeno al 25% dei costi ammissibili, o attraverso risorse proprie o mediante finanziamento esterno, in una forma priva di qualsiasi sostegno pubblico.

Presentazione della domanda

Le domande devono essere inviate utilizzando tassativamente la piattaforma informatica di Fincalabra (https://bandifincalabra.it/) che sarà resa disponibile a partire dalle ore 10:00 del 15/03/2023 e fino alle ore 16:00 del 29/03/2023.

Valutazione

L’Avviso prevede una procedura di selezione valutativa a graduatoria.

Per maggiori informazioni potete contattare la vostra Articolazione Territoriale di riferimento.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Superbonus assunzioni 2024: pubblicato il Decreto attuativo

Il MEF, lo scorso 25 Giugno, ha pubblicato il Decreto che definisce le modalità attuative …