Ultime notizie
Home / Ance / Edilizia scolastica, ANCE Calabria: “Bene il nuovo bando, ora gli Enti Locali mettano a frutto le risorse”

Edilizia scolastica, ANCE Calabria: “Bene il nuovo bando, ora gli Enti Locali mettano a frutto le risorse”

“Costituisce motivo di soddisfazione il via libera al nuovo bando per l’edilizia scolastica calabrese annunciato dalla Regione Calabria. Si tratta di una notizia positiva che trasmette fiducia all’intero comparto regionale delle costruzioni”.

E’ quanto afferma il presidente di Ance Calabria, Francesco Berna, in relazione allo stanziamento di oltre 200 milioni di euro, previsto dalla Giunta regionale nel quadro del piano di adeguamento antisismico e riqualificazione degli edifici scolastici per il periodo 2018-2020.

“E’ un passo in avanti che sottolineiamo positivamente – prosegue il presidente dei costruttori calabresi – per un settore, come quello dell’edilizia, che riveste un ruolo centrale nelle dinamiche economiche, produttive e occupazionali di questa regione. Ripartire dall’edilizia scolastica – evidenzia Berna – rappresenta una scelta opportuna perché si interviene in un segmento delle costruzioni particolarmente importante sotto il profilo sociale, consentendo l’ammodernamento e l’efficientamento degli edifici destinati ad accogliere i giovani, ovvero luoghi che per assolvere nel migliore dei modi  le loro funzioni educativa e formativa necessitano di elevatissimi standard di sicurezza e comfort. La nostra regione – sottolinea il presidente di Ance Calabria – ha il dovere di guardare alle politiche in materia di rigenerazione urbana e riqualificazione degli edifici pubblici, quali ambiti prioritari per ridare ossigeno al nostro comparto e, al contempo, innalzare la qualità della vita dei cittadini in un territorio particolarmente esposto ai rischi sismico e idrogeologico come quello calabrese. Nel rivolgere un plauso all’operato dell’amministrazione regionale, auspichiamo adesso che queste nuove e importantissime risorse si traducano presto in opere concrete, in cantieri e in un programma di interventi di ampio respiro su tutto il territorio regionale. In tal senso – conclude Berna – rivolgiamo un forte appello ai tanti enti locali interessati da questa fondamentale misura, affinché si adoperino in tempi brevissimi per adempiere a tutte le fasi procedurali previste dal bando che, è bene ricordarlo, scade il 3 luglio prossimo. E’ fondamentale, dunque, mettersi rapidamente all’opera per evitare che queste risorse, utilissime per rilanciare lo sviluppo e ammodernare l’edilizia pubblica, non vadano disperse. Ance Calabria, nel ribadire la propria disponibilità a fornire assistenza e supporto tecnico, il linea con la funzione di rappresentanza che caratterizza l’associazione, continuerà a monitorare con grande attenzione l’andamento delle politiche in materia di rilancio delle opere pubbliche sui cui è necessario ancora compiere un’ulteriore accelerazione sui tanti asset strategici che interessano questo vitale comparto dell’economia”.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Si parte con i lavori della SS 106. Soddisfazione del presidente Ance Cosenza Perciaccante

“Finalmente ci siamo. Si parte con i lavori!”. E’ quanto ha dichiarato con soddisfazione il …