Ultime notizie
Home / Tematiche / Lavoro, relazioni industriali e welfare / Conciliazione vita-lavoro – Per la decontribuzione istanze entro 15 settembre 2018

Conciliazione vita-lavoro – Per la decontribuzione istanze entro 15 settembre 2018

Si informa che l’INPS ha fornito le istruzioni operative per la fruizione dello sgravio contributivo previsto dall’apposito decreto interministeriale a favore delle imprese firmatarie di contratti collettivi aziendali, sottoscritti e depositati dal 1° novembre 2017 al 31 agosto 2018, che, anche in recepimento di contratti collettivi territoriali, contengano misure finalizzate a favorire la conciliazione tra la vita lavorativa e la vita privata dei lavoratori (si veda notizia del 20 ottobre 2017 dal titolo “Decontribuzione misure di conciliazione vita-lavoro – Attiva la procedura di deposito telematico del contratto”).

Si rammenta che il decreto legislativo n. 80/2015 ha previsto, in via sperimentale e per il triennio 2016-2018, appositi fondi per incentivare la contrattazione aziendale di secondo livello e che il citato decreto interministeriale indica le misure di conciliazione utili ai fini del beneficio nelle aree di intervento A) “Genitorialità”, B) “Flessibilità organizzativa”, C) “Welfare aziendale”.

Nel contratto aziendale devono essere presenti almeno due misure tra quelle individuate, di cui almeno una contemplata nelle aree di intervento A) o B).

I datori privati che hanno introdotto in azienda misure di work-life balance (genitorialità, flessibilità organizzativa, welfare aziendale) per i propri dipendenti devono inoltrare all’INPS apposita domanda per la fruizione dello sgravio entro il 15 settembre 2018 per via telematica.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Trattamento di fine rapporto: indici di rivalutazione settembre 2018

A settembre 2018, in base ai nuovi sistemi di calcolo introdotti dall’Istat, l’indice in base …