Ultime notizie
Home / Tematiche / Ambiente e energia / Albo gestori ambientali: chiarimenti su su RT (bonifica amianto) e Categoria 1

Albo gestori ambientali: chiarimenti su su RT (bonifica amianto) e Categoria 1

Il Comitato Nazionale dell’Albo Gestori Ambientali ha ritenuto opportuno fornire i seguenti due chiarimenti :

  • chiarimento con il quale dispone che il RT già nominato in Categoria 10A (Bonifica dei beni contenenti amianto) alla data di entrata in vigore delle nuove norme in materia, deve sostenere la verifica di aggiornamento, qualora voglia ottenere la nomina in Categoria10B, fermo restando che l’esperienza maturata in 10A non concorre ai fini dell’ottenimento di una determinata Classe. Pertanto, in mancanza di specifica esperienza nella attività di cui alla Categoria 10B, il RT potrà ottenere unicamente la Classe E della categoria 10B;
  • chiarimenti in ordine al calcolo dei requisiti minimi, con particolare riferimento alla dotazione tecnica, per l’iscrizione in Categoria 1 “Sottocategoria raccolta e trasporto di rifiuti giacenti sulle aree e strade urbane, extraurbane e autostrade di cui all’art. 184, comma lettera d), decreto legislativo 152/06” (All. D, Tab. D6). Dispone, in altri termini, che ai soli fini della dotazione tecnica sono equiparati ai previsti “autocarri”, gli autoveicoli per trasporti specifici. In virtù, poi, del fatto che, dal 2017, non è più obbligatorio, per la classe a) e b), la disponibilità di macchine operatrici o di veicoli ad uso speciale, con l’iscrizione nella Categoria 1 per lo svolgimento dell’attività di raccolta e trasporto di rifiuti urbani, in una determinata classe, è possibile svolgere tutte le attività di cui alla stessa classe o classe inferiore delle singole sottocategorie, compresa la sottocategoria di cui alla Tab. D6. Resta fermo l’obbligo per le imprese che intendono svolgere anche l’attività di cui alla sottocategoria raccolta e trasporto rifiuti abbandonati sulle spiagge marittime e sulle rive dei corsi d’acqua, tab D7, di disporre delle macchine operatrici o dei veicoli ad uso speciale previsti.

Per ogni chiarimento e necessità di assistenza con la sezione dell’Albo Gestori ambientali Calabrese è possibile rivolgersi agli uffici della Confindustria Territoriale di appartenenza.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

CONAI: Contributo ambientale diversificato per gli imballaggi in plastica – Aggiornamenti per l’anno 2019

Il Conai informa che, a seguito di alcune segnalazioni pervenute per il tramite di Associazioni …