Ultime notizie
Home / Tematiche / Ambiente e energia / Ambiente: pubblicazione Decreto legislativo di recepimento Direttiva ETS

Ambiente: pubblicazione Decreto legislativo di recepimento Direttiva ETS

Si informa che è stato pubblicato il decreto legislativo  recante “Attuazione della direttiva (UE) 2018/410 del 14 marzo 2018, che modifica la precedente direttiva per sostenere una riduzione delle emissioni più efficace sotto il profilo dei costi e promuovere investimenti a favore di basse emissioni di carbonio, nonché adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del regolamento relativo alle attività di trasporto aereo e alla decisione relativa all’istituzione e al funzionamento di una riserva stabilizzatrice del mercato”.

Il nuovo testo normativo, che si compone di 46 articoli e 4 allegati, entra in vigore il 25 giugno 2020. A decorrere da tale data, è da considerarsi abrogata la precedente normativa ad eccezione della parte relativa all’istituzione del “Fondo per la transizione energetica nel settore industriale”, mentre continuano ad applicarsi fino al 31 dicembre 2020, una serie di disposizioni (messa all’asta delle quote, assegnazione gratuita quote) ai sensi dell’art. 4 della nuova direttiva ETS. Si chiarisce, inoltre, che la lista dei settori esposti a carbon leakage , continua ad applicarsi fino al 31 dicembre 2020.

Infine, per quel che riguarda il funzionamento del Comitato ETS, esso continua ad operare fino alla costituzione del nuovo Comitato ai sensi dell’art. 4 del decreto appena pubblicato, facendo salvi gli effetti dei provvedimenti adottati dallo stesso Comitato.

Per quanto riguarda i contenuti del decreto, l’articolo 28 del decreto legislativo in esame prevede che il Comitato determina e propone alla Commissione europea l’assegnazione di quote gratuite agli impianti compresi nella lista dei settori e sottosettori esposti ad un rischio elevato di rilocalizzazione delle emissioni di carbonio fermo restando il regime transitorio al 31 dicembre 2020 di cui si è dato già conto.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Ambiente e MUD 2020: ricordiamo la scadenza del 30 giugno 2020 per la presentazione

Il Ministero dell’Ambiente rende noto  che la modulistica relativa alla dichiarazione ambientale (MUD) rimane invariata …

This function has been disabled for Unindustria Calabria.