Ultime notizie
Home / News / Notizie flash / Squinzi: “Le imprese continuano ad investire. Servono nuove regole sui contratti”

Squinzi: “Le imprese continuano ad investire. Servono nuove regole sui contratti”

“C’è l’urgenza di definire nuovi criteri su cui improntare la definizione dei contenuti economici e normativi dei contratti”. Il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi si è rivolto a governo e sindacati nel suo intervento all’assemblea degli industriali di Bologna.

Secondo Squinzi, il contratto collettivo nazionale, che resta “un elemento cardine delle relazioni industriali”, deve essere il “motore di questo cambiamento di passo”. Le dinamiche retributive, ha continuato, vanno più strettamente collegate ai guadagni di produttività e redditività, “là dove questi si realizzano e misurano, cioè in azienda”.

Sul fronte degli investimenti, Squinzi ha evidenziato quanto “i dati sbugiardano clamorosamente il ritornello” secondo cui le imprese non investono: “il tasso di investimento delle imprese manifatturiere è del 23%, più alto tra i paesi avanzati. E’ vero che in termini assoluti sono scesi dal trend storico, ma il motivo è il crollo del fatturato e della domanda interna. “C’è dell’eroismo nell’investire in questo paese, ma con gli atti eroici non si va da nessuna parte”.

Un passaggio anche sulla legge di stabilità che secondo il presidente dovrebbe stabilizzare gli incentivi per le nuove assunzioni. E contenere politiche adeguate per gli investimenti e la ricerca, perché senza investimenti “non ci sono sviluppo e occupazione”.

Squinzi ha infine parlato dell’annuncio del Govemo di voler ridurre le tasse: “sono d’accordo con chi pensa che sia meglio ridurre le tasse sulle imprese che quelle sulle case. Darebbe più spinta all’economia”, sottolineando come “positiva e condivisibile” l’idea del governo di una riduzione delle tasse per favorire la competitività.

Print Friendly, PDF & Email

Check Also

Riapertura termini dell’Avviso 2/2024 con contributo aggiuntivo

Nella seduta del 4 giugno scorso, il Consiglio di Amministrazione di Fondimpresa, esercitando la facoltà …